Toray e Heidelberg celebrano una lunga partnership

0
363

L’ultimo progetto congiunto: l’installazione della macchina da stampa offset a cinque colori Heidelberg Speedmaster XL75 nel centro di ricerca e sviluppo Toray

 

 

 

Toray Graphics, azienda della Repubblica Ceca leader nella tecnologia delle lastre offset waterless, ha reso noto oggi che la collaborazione di lunga data tra Toray e Heidelberg continua a dare buoni frutti per i clienti di entrambe le aziende e per l’intero settore. Di recente Toray ha installato una nuova macchina da stampa offset a cinque colori Heidelberg Speedmaster XL75 nel proprio centro di ricerca e sviluppo nella Repubblica Ceca, che aprirà nel 2018.
“Lavoriamo con Toray da oltre trent’anni, da quando ha introdotto sul mercato le lastre offset waterless” ha affermato Joachim Hueber, product manager presso Heidelberger Druckmaschinen. “Circa venti anni fa Toray ha installato la sua prima macchina da stampa Heidelberg, e oggi siamo fieri di essere presenti nel nuovissimo centro di ricerca e sviluppo di Toray, con la Heidelberg Speedmaster XL75. I clienti sono alla ricerca della qualità elevata offerta dalla stampa offset waterless, soprattutto per le applicazioni di stampa di sicurezza, ma anche di opzioni più sostenibili per l’ambiente, che questa tecnologia offre.” Hueber stima che l’azienda installa tra le 10 e le 15 macchine da stampa offset waterless l’anno.
“Avevamo intenzione di installare una nuova macchina da stampa offset nel nostro centro di ricerca e sviluppo, abbiamo confrontato le opzioni disponibili sul mercato e constatato che la maggior parte delle aziende di stampa in Europa usa macchine Heidelberg” ha spiegato Mitsunori Hayashi, direttore generale vendite, Graphics Division, Toray. “Inoltre, siamo capitati al momento giusto, poiché Heidelberg aveva appena introdotto la Speedmaster XL75, una macchina da stampa perfetta per i mercati di nicchia a cui ci stiamo rivolgendo, tra cui la stampa di sicurezza e altre applicazioni speciali. Siamo molto lieti di continuare la nostra collaborazione con Heidelberg.”
Una caratteristica di grande attrattiva della stampa offset waterless, ha aggiunto Hueber, è che si tratta di un processo la cui efficacia è comprovata. “Quando lavoriamo con dei clienti che intendono acquistare una macchina da stampa offset,” afferma, “analizziamo a fondo tutte le loro richieste e esigenze, comprese le applicazioni che stanno producendo attualmente e quelle che hanno intenzione di realizzare in futuro. Quando l’offset waterless è la soluzione migliore non esitiamo a consigliarlo. E collaboriamo anche con Toray per fornire la formazione necessaria per garantire il successo dell’installazione. La formazione è cruciale: se l’operatore non è stato addestrato adeguatamente, l’azienda penserà che i problemi sono dovuti alla macchina da stampa. Se vuoi guidare una vettura di Formula 1 ma non sei capace, non ti piacerà farlo!”
Hueber fa notare che mentre alcuni segmenti del settore della stampa sono in una fase di contrazione, altri fanno registrare una buona crescita. “Spesso si tratta di settori in cui l’offset waterless è la scelta migliore” ha concluso. “Ciò include la stampa di applicazioni disicurezza, gli imballaggi e altre applicazioni speciali.”

 

 

Perché l’offset waterless?
Da non confondere con la stampa offset a secco, l’offset waterless è un’interessante alternativa alla flessografia per applicazioni a basse e medie tirature, per via dei costi più bassi per la preparazione delle forme di stampa. Inoltre, la linea di lastre di stampa offset waterless IMPRIMA di Toray offre risultati di stampa superiori su una vasta gamma di tipi di carta e supporti non assorbenti, come lamine e materiali sintetici. La stampa offset waterless, oltre a ridurre il consumo di acqua, elimina la necessità di usare sostanze chimiche tossiche nel processo di stampa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here