Tissue World 2019 ha riunito a Milano l’intera catena di fornitura

1694

L’evento di quest’anno, svoltosi lo scorso marzo a Fieramilanocity, Milano, ha accolto 3.200 partecipanti provenienti da 91 paesi in tutto il mondo, con il maggior numero di partecipanti provenienti da Italia, Germania, Stati Uniti, Turchia, Regno Unito, Spagna, Serbia e Svezia

 

Tissue World 2019, il più grande evento mondiale dedicato al settore del tissue, è stato caratterizzato dalla presenza di 172 aziende espositrici che hanno presentato gli ultimi sviluppi tecnologici. Comprendeva anche una conferenza di 3 giorni sul tema “Smart e sostenibile – Strategie per essere aggiornati all’inizio di un nuovo decennio”.

La conferenza è stata animata da 60 relatori, tra cui l’intervento principale intitolato “Creare oggi un business sostenibile per domani”, presentato dal Presidente e CEO di Essity, Magnus Groth. Comprendeva un Simposio Senior Management, sessioni tecniche e un workshop dedicato allo Yankee Dryer. Circa 276 delegati di tutto il settore si sono incontrarti per informarsi sulle più recenti notizie del settore.

La situazione del mercato del tissue a livello globale

Il business mondiale del tissue è attualmente in una buona fase di crescita: il volume di mercato ha raggiunto 37,7 milioni di tonnellate nel 2017 e ha superato i 39 milioni di tonnellate nel 2018, nel 2016 e nel 2017 il consumo globale di tissue è cresciuto molto a un tasso del 3,8% e le previsioni per il 2018 mostrano che la crescita è stata meno spiccata. Ovviamente, la Cina continua a essere il principale motore per la crescita globale, ma anche altre regioni stanno contribuendo come il Nord America. Molto probabilmente nei prossimi anni la crescita media globale rimarrà circa il 3,5% all’anno, questo significa che nel 2025 la domanda mondiale di tissue raggiungerà 53 milioni di tonnellate. L’Europa ha subito dal 2009 una grande recessione e la ripresa del mercato è più lenta del previsto; tuttavia, la ristrutturazione e la razionalizzazione a seguito della chiusura di impianti piccoli e obsoleti continueranno.

La sostenibilità, in particolare i vantaggi per l’ambiente e le soluzioni alla carenza di fibre, sono tra i fattori chiave a supporto dei prodotti eco-compatibili. Inoltre, molti nuovi produttori stanno entrando nell’industria della produzione del tissue, specialmente nei paesi emergenti, che in futuro avranno un alto tasso di crescita: questo ha creato un notevole sviluppo del business. La principale questione della sostenibilità potrebbe essere un’opportunità perché la carta tissue proviene da una fonte rinnovabile e naturale, ma anche un rischio perché i consumatori potrebbero percepire il prodotto come poco sostenibile a causa dello scarso approvvigionamento di fibre e di un riciclo insufficiente del tissue. I fattori più importanti per migliorare la sostenibilità sono l’approvvigionamento di fibre, la riduzione del consumo di acqua e di energia durante la produzione.