Stamperia entra nella cartotecnica con Heidelberg

0
666

L’investimento in un sistema Promatrix 106 CS apre all’azienda parmense nuovi settori di business

Stamperia s.c.r.l. ha investito in un sistema Promatrix 106 CS di Heidelberg. A guidare l’azienda con sede a Parma il desiderio di espandersi in un nuovo segmento di mercato come quello della cartotecnica.
Fondata nei primi Anni ’40 come Tipografia Benedettina Editrice e rimasta legata all’ordine monastico fino al 2003, Stamperia è oggi una realtà con una clientela che spazia dagli editori di libri a gruppi della GDO, sia in Italia che all’estero, in particolare in Inghilterra. Fra le sue carte vincenti la qualità dei prodotti e la completezza ed efficienza del servizio offerto. Non a caso l’azienda svolge internamente l’intero ciclo produttivo, dalla prestampa fino al confezionamento.
“Il nostro mercato di riferimento sta vivendo un periodo difficile e per questo abbiamo deciso di aprirci a nuovi segmenti”, racconta Marco Saccani, titolare di Stamperia. “Abbiamo optato per la cartotecnica perché si tratta di un settore ancora aperto, con possibilità di crescita e di manovra.”
Per questa mossa Stamperia ha scelto Heidelberg Promatrix 106 CS, sistema capace di lavorare a una velocità di 8mila fogli all’ora e di trattare materiali in un range variabile fra i 90 e 2000 g/m2, compreso cartone ondulato fino a uno spessore di 4mm. Può eseguire lavorazioni di sbalzo e di fustellatura senza soluzione di continuità, grazie al caricatore automatico con aggiustamento rapido della posizione dei fogli e, in uscita, grazie al tappeto a movimento continuo.
“Siamo clienti storici di Heidelberg, il nostro parco macchine è composto da cinque Speedmaster”, continua Saccani, “e per noi è stato naturale rivolgerci al nostro fornitore abituale. Che, al di là della qualità dei sistemi, ci garantisce anche un servizio di assistenza eccellente.”
“Stamperia è un’azienda che ha saputo adattarsi velocemente al mercato della cartotecnica”, aggiunge Lorenzo Ariberti, Product e Marketing Postpress Packaging di Heidelberg Italia. “A renderlo possibile la bravura degli operatori, la facilità di utilizzo e la precisione della macchina, la qualità del lavoro finito.”
Promatrix 106 CS è lo strumento con cui l’azienda si sta ritagliando il suo spazio nella cartotecnica, ma la strategia di crescita dell’azienda non si ferma qui: “Stiamo valutando l’ingresso anche in altri mercati e l’adozione della tecnologia digitale”, conclude Saccani.