Siegwerk e Varcotec in partnership per Lock 3, innovativa vernice antimicrobica

0
385

In qualità di partner commerciale per l’innovativa tecnologia Lock 3 di Varcotec, Siegwerk sta ampliando la sua gamma di inchiostri e vernici per imballaggi con una vernice antimicrobica unica a dispersione adatta per una vasta gamma di applicazioni e tipi di imballaggio.

Da sinistra: Hanns Martin Kaiser ( Vice President Paper & Board EMEA and Liquid Food Packaging at Siegwerk) con Jens Frings (Managing Director of Varcotec) alla firma del contratto

Siegwerk e Varcotec, specialista in vernici tecnicamente sofisticate per sovrastampa realizzate per l’industria della stampa, hanno avviato una partnership di distribuzione per la vernice antimicrobica Lock 3 di Varcotec nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Questa innovativa vernice a dispersione è la prima nel suo genere ed è stata sviluppata in collaborazione con una società affiliata all’Università di Ratisbona, in Germania. L’efficacia antimicrobica di questo prodotto è già stata confermata da numerosi istituti di prova indipendenti. “Con l’integrazione della tecnologia innovativa di Varcotec, stiamo aggiungendo una soluzione esclusiva per varie applicazioni e per l’industria degli imballaggi al nostro portafoglio, rafforzando così ancora una volta la natura olistica delle nostre offerte per il mercato degli imballaggi”, ha affermato Hanns Martin Kaiser, Vice Presidente Paper & Board EMEA e Liquid Food Packaging di Siegwerk. Anche se le superfici stampate sugli imballaggi generalmente non rappresentano un pericolo, i consumatori continuano ad essere esposti a superfici potenzialmente contaminate. Poiché diversi germi (come virus, batteri, funghi) hanno tempi di sopravvivenza variabili, la tecnologia Lock 3 offre un prezioso contributo per evitare i rischi di trasmissione di infezioni batteriche e virali quando le superfici stampate dei prodotti (imballaggi esterni, pareti divisorie, quaderni, ecc.) sono gestiti da più persone in breve tempo. Le soluzioni antimicrobiche Lock 3 aiutano a fornire ulteriore sicurezza per moltissime applicazioni interrompendo tempestivamente le catene del contagio. “Con Lock 3, Varcotec ha lanciato la prima vernice a dispersione antimicrobica basata sul principio della fotodinamica per ridurre in modo affidabile i carichi di germi”, ha aggiunto Paul Pain, responsabile globale della tecnologia a base acqua di Siegwerk. “Siamo lieti di poter includere questa innovazione di prodotto unica nel nostro portafoglio, permettendoci di offrirlo ai nostri clienti come partner di Varcotec. “In base a dati scientifici, i germi possono sopravvivere sulle superfici da poche ore a diversi mesi. “Fino ad ora, non è stato possibile applicare una vernice affidabile su sostanze assorbenti, come carta e cartone, che potessero distruggere continuamente e permanentemente quei germi”, spiega Joachim Frings, reparto vendite e sviluppo di Varcotec. “Con Lock 3 siamo riusciti a sviluppare vernici in grado di ridurre in modo dimostrabile il carico di germi su una vasta gamma di prodotti stampati, già in condizioni di illuminazione ambientale”. La vernice per sovrastampa a base acqua Lock 3 consente la disinfezione permanente e indipendente delle superfici stampate in condizioni di luce ambientale o di luce diurna all’aperto. Lock 3 contiene una sostanza appositamente brevettata, sfruttando il principio della fotodinamica: il fotocatalizzatore è attivato dalla luce visibile e trasferisce l’energia assorbendo così l’ossigeno circostante. Questo processo crea il cosiddetto ossigeno singoletto, uccidendo efficacemente i germi ossidando le loro capsule.

Per più di 20 anni, l’ossigeno singoletto è stato utilizzato di routine in medicina per il trattamento di tumori e malattie degenerative. L’uso antimicrobico dell’ossigeno singoletto è stato confermato nel corso di queste applicazioni. Nessuna resistenza si sviluppa contro l’ossigeno singoletto, al contrario di quanto avviene con antibiotici e biocidi convenzionali. L’ossigeno attivo è gassoso: può facilmente raggiungere e uccidere i microrganismi su superfici asciutte e umide. Con un raggio di circa 1 mm riesce a distruggere i microrganismi superficiali, ma rimane vincolato da un rilascio arbitrario nell’ambiente. L’efficacia di questa vernice è già stata convalidata da numerosi istituti di prova indipendenti. I test hanno dimostrato che le vernici Lock 3 possono uccidere sia i batteri (normativa ISO 22196 per carta e cartone) sia i particolati virali infettivi (normatva ISO 21702) con una percentuale che supera il 99%. Ulteriori test contro altri ceppi di virus, inclusi tre membri della famiglia Coronavirus, sono attualmente in fase di test. Lock 3 può già essere applicato su carta e cartone per mezzo di tutte le macchine da stampa e le attrezzature di verniciatura comunemente utilizzate. Le prime applicazioni pilota su film plastici sono già in corso, un’espansione della gamma di applicazioni è in fase di sviluppo ed è sottoposta ai test richiesti. Questa vernice è attualmente l’unica tecnologia antimicrobica completamente efficace disponibile sul mercato che funziona indipendentemente dalle condizioni di umidità e temperatura ed è efficace anche su superfici asciutte. L’effetto fotodinamico è temporaneamente sospeso nell’oscurità, ma riattivato immediatamente dopo una ri-esposizione alla luce. Questa vernice si mantiene efficace per un massimo di tre anni. Al contrario, altre tecnologie comparabili, come le vernici contenenti argento e rame, richiedono la presenza di umidità o persino radiazioni UV per essere efficaci. Le vernici a dispersione Lock 3 sono prive di metalli pesanti, inodori e senza impatto sul processo di riciclo dei rispettivi prodotti o imballaggi.