Printing Communication and Safety entra nel mercato delle etichette con Gallus

743
Da sinistra il Sig. Giuseppe Borrelli con Anacleto Piccioli Sales di Heidelberg Italia

Printing Communication and Safety ha installato una macchina per etichette Gallus ECS 340 a 7 colori flexo con lamina a freddo. Un investimento che nasce dalla richiesta dei clienti ma che guarda a un futuro prossimo più ampio. Da qui la scelta di una macchina di comprovata affidabilità – oltre 600 installazioni nel mondo – con una configurazione importante e flessibile, per creare un ventaglio di possibili applicazioni che vadano oltre quelle di sicuro utilizzo – come etichette multipagina, ad alto tasso di personalizzazione, per applicazione automatica o manuale.

Printing Communication and Safety è attiva dal 1988, fondata a Portici (NA) dalla famiglia Borrelli con l’obiettivo di affiancare aziende, enti e professionisti nelle ricerca costante di soluzioni innovative e peculiari. Nel corso degli anni l’azienda ha portato avanti investimenti mirati, costruendo un ricco parco macchine che le permette di gestire sia alte che basse tirature, componendo poi gli stampati a punto metallico o brossura fresata. Fra i prodotti in portafoglio ci sono brochure, cataloghi, manufatti fresati in legno, plexy e forex, decorazioni vetrine, personalizzazioni di automezzi e molto altro. E da oggi anche etichette, grazie alla dodicesima installazione Gallus del 2020.