PRINT4ALL – Converflex – Grafitalia – InPrinting 2018

0
520

Milano – 29 maggio – 1 giugno 2018 – Fiera Milano Rho

 

Print4All fa parte del progetto The Innovation Alliance che, a Fiera Milano dal 29 maggio al 1 giugno 2018, vedrà per la prima volta insieme IPACK-IMA, MEAT-TECH, PLAST, PRINT4ALL e INTRALOGISTICA ITALIA.
Nato dalla collaborazione tra le associazioni ACIMGA (macchine per il converting, il package printing e la grafica), ARGI (macchine e attrezzature per la grafica e la stampa industriale), AMAPLAST (macchine e stampi per materie plastiche e gomma) e UCIMA (macchine automatiche per il confezionamento e l’imballaggio), Fiera Milano e Hannover Fairs International–Fiera di Hannover, il progetto riunisce, con una forte logica di filiera, cinque anime dell’eccellenza fieristica italiana ed internazionale, dando vita a un appuntamento unico per completezza e trasversalità dei contenuti.
In un solo contesto, gli operatori professionali di ogni settore industriale potranno trovare un’ampia offerta, che va dal processing al packaging, dalla lavorazione delle materie plastiche e della gomma alla stampa industriale, commerciale e della personalizzazione grafica di imballaggi ed etichette, fino alla movimentazione e allo stoccaggio delle merci.

Converflex:
Da oltre 30 anni punto di riferimento dei settori del package printing e del converting, Converflex si si integra nel progetto Print4All, focalizzando la sua proposta sulle tecnologie rotocalco, flexo e ibride orientate alla stampa su imballaggio e all’etichettatura e sulle tecnologie per il converting.
Converflex riporta infatti l’attenzione sull’importanza del ruolo delle tecnologie di stampa e converting per lo sviluppo di una comunicazione innovativa e di successo sugli imballaggi, un mercato chiave del printing che genera oltre 97 MLD di € di fatturato a livello europeo, occupando oltre 477.000 addetti, e che vede nell’Italia la sua punta di diamante.
Un format costantemente innovativo che guarda in maniera integrata alle business community di sbocco del converting, del package printing, del labelling.

 

Grafitalia:
Il mercato della stampa ha vissuto anni di profonda trasformazione e continua a rappresentare uno dei settori merceologici attraversati dalle più significative evoluzioni ed innovazioni tecnologiche e applicative.
Grafitalia è la verticale che parla di Printing & Communication ed è testimone dell’evoluzione tecnologica che ha contaminato l’industria grafica facendo via via crescere la presenza di installazioni di stampanti digitali nelle aziende grafiche, sino all’attuale sostanziale equilibrio tra il fatturato annuale del venduto in Italia di macchine da stampa off-set e macchine da stampa digitali (fonte Argi).
Grafitalia parla di innovazione nei prodotti stampati, con la consapevolezza di quanto i trattamenti di post stampa (finishing e nobilitazione) diventino elemento di valore aggiunto nella filiera del processo produttivo, indipendentemente dalla tecnologia di stampa. Parla inoltre di multicanalità e data-driven marketing, perché calata con realismo nel mondo della comunicazione di oggi, necessariamente efficace verso un consumatore abituato a vivere il suo customer journey utilizzando contemporaneamente carta, smartphone, computer, tablet.

 

Inprinting:
Personalizzazione, stampa on demand, effetto WOW della stampa, sostenibilità e abbattimento degli impatti ambientali. Sono alcune delle motivazioni che guidano il fenomeno che Inprinting definisce con una frase: ‘Reinventing the Industrial Printing’.
A partire da fine anni ‘90 la contemporanea presenza di soluzioni di stampa con tecnologia e con tecnologia digitale ha modificato le dinamiche del settore della stampa commerciale ed editoriale cartacea, portando prodotti nuovi e modelli di business rinnovati. Oggi l’integrazione tra tecnologie analogiche tradizionali (serigrafia) e le tecnologie digitali (digital and hybrid printing) crea nuovi modi di produrre, nuovi modi di comunicare attraverso le cose, e contribuisce a dare vita ad un nuovo mercato: il Print of Things (PoT), la stampa degli oggetti.
PoT e Digital PoT significano nuove soluzioni produttive per molteplici mercati. Il mix tecnologico analogico–digitale abilita la riconversione dei processi produttivi di materiale stampato, favorendo la personalizzazione dei prodotti e superando i limiti dettati dalle velocità di stampa, dalle tipologie di materiali stampabili, dalla tenuta e qualità di inchiostri.
Inprinting sarà l’anima di Print4All dove vedere e valutare le più aggiornate soluzioni per il Print of Things, grazie all’area espositiva e dove approfondire i temi più intriganti e innovativi per portare efficacia e efficienza nei nuovi processi industriali, grazie all’area workshop e seminari.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIPACK-IMA
Articolo successivoFefco Technical Seminar 2018

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here