Print Finishing Li.To.Ver punta sulla stampa a caldo con la BOBST EXPERTFOIL 142

0
323

Grazie alla nuova installazione questo tipo di nobilitazione assicura produttività e redditività anche nel formato 100×140 cm, permettendo a Print Finishing Li.To.Ver di entrare in nuovi mercati senza nessun compromesso in termini di qualità

Print Finishing Li.To.ver di Vimercate (MB), è specializzata nella nobilitazione dello stampato: un maquillage che rende qualunque supporto bello e unico. L’azienda – 50 persone e 20 linee di produzione – in un’ottica di evoluzione e miglioramento continuo, ha recentemente rinnovato il parco macchine, acquisendo nuove tecnologie e professionalità, e diventando un vero e proprio fornitore di soluzioni, consulenza e competenza.
“Ci rivolgiamo al mercato editoriale, da diverso tempo in forte crisi, e a quello cartotecnico, fornendo servizi principalmente in quattro ambiti: plastificazione, serigrafia, verniciatura UV, stampa a caldo.
Nell’ultimo periodo ci siamo resi conto che il settore cartotecnico è quello più vitale e con trend positivi, ad esempio nell’ambito della cosmetica, dei prodotti di lusso e per la cura della persona. Quindi per crescere non avevamo che una scelta: investire in questo settore.
Dal momento che proprio la stampa a caldo è un tipo di nobilitazione particolarmente richiesto, e quindi c’erano più possibilità di sviluppo, abbiamo deciso di acquistare la BOBST EXPERTFOIL 142”, afferma Claudio Parietti, direttore commerciale e marketing di Print Finishing Li.To.Ver.
Per l’azienda BOBST è un partner affidabile con un rapporto consolidato, visto che in passato erano già state installate due linee BOBST in formato 70×100 per stampa a caldo e sbalzi. La platina BOBST EXPERTFOIL 142 è arrivata in azienda alla fine 2016, ed è in produzione da gennaio 2017. Si tratta della prima installazione in Italia.

 

Un formato che fa la differenza
La soluzione di stampa proposta da Bobst cambia letteralmente le carte in tavola per gli specialisti della nobilitazione: è la prima macchina venduta in Italia che stampa a caldo in formato 100 x 140 a queste velocità.
“Grazie alla BOBST EXPERTFOIL 142 siamo in grado di au­mentare la redditività della stampa a caldo, perché ovviamente la produttività aumenta, e possiamo realizzare quantità importanti in tempi brevi. La macchina lavora  con un formato molto più grande rispetto a quelle già disponibili sul mercato. La EXPERTFOIL ci ha dato quindi un grande vantaggio competitivo, e ci ha permesso di lavorare in settori molto importanti come quello dolciario o dei liquori. È una soddisfazione essere contattati da im­portanti cartotecniche e stampatori, che si rivolgono a noi proprio perché possiamo nobilitare con la stampa a caldo con questo maxi formato”, spiega Parietti.
Print Finishing Li.To.Ver offre le proprie competenze nel settore della nobilitazione per supportare i clienti nella scelta della soluzione migliore, diventando un partner e non un mero fornitore di un prodotto, perché “siamo noi che possiamo aiutare i nostri clienti a vendere meglio e con più profitto il loro prodotto, nobilitato al meglio con le nostre lavorazioni tecnologiche: oggi l’appeal a scaffale è fondamentale per tutti i prodotti e inoltre forniamo prodotti sicuri perché non usiamo solventi”, afferma Parietti.
Altre caratteristiche della BOBST EXPERTFOIL 142, oltre alla qualità BOBST della stampa a caldo sono: la pressione di stampa estremamente elevata 650 t; la velocità di produzione di 5.000 fogli/ora; la grande versatilità, è infatti in grado di lavorare un’ampia gamma di materiali di stampa diversi – carta a partire da grammature di 100 g/m2, fino a  cartone teso fino a 2.000 g/m2 e cartone ondulato fino a 2 mm di spessore.

 

Un calendario per tutte le nobilitazioni
Da vari anni Print Finishing Li.To.Ver ha avviato un’iniziativa molto utile ed esteticamente attraente.
L’azienda realizza un particolare calendario che ogni mese presenta esempi di processi di nobilitazione di­versi, che ormai i clienti utilizzano anche come riferimento per ri­chiedere un determinato tipo di lavorazione legata a un mese del calendario: un bell’esempio di mar­keting cre­ativo e molto concreto.
“Print Finishing Li.To.Ver è riuscita a industrializzare un processo artigianale, così siamo in grado di stampare tirature brevi ma anche molto lunghe e, dal momento che eseguiamo tutte le lavorazioni all’interno siamo in grado di fornire un servizio completo alle aziende, ri­spettando tempi di consegna. Oggi con la possibilità di stampare a caldo in grande formato con la nuova BOBST EXPERTFOIL 142, siamo pronti per affrontare qualunque sfida”, conclude Parietti.