Acimga è “Brand Ambassador di Confindustria”

0
367
Andrea Briganti, direttore Generale di Acimga ritira il premio

ACIMGA è stata insignita da Confindustria della qualifica di “brand ambassador”, per il primato assoluto conseguito nel 2018 nella categoria “Alto Impatto”, fra i “Best performers” della Confederazione su oltre 200 associazioni in gara. Nel corso di una cerimonia che si è svolta ieri 13 marzo a Roma, nella sede di viale dell’Astronomia, il direttore di ACIMGA, Andrea Briganti, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento, che è stato assegnato sulla base della media ponderata tra saldo imprese e saldo dipendenti, per le associazioni che portano del sistema confindustriale non solo tante imprese, ma aziende di maggiori dimensioni.

Andrea Briganti, Direttore di Acimga ritira il premio

Il risultato è tanto più significativo in quanto va a premiare una realtà, che, partendo da piccole dimensioni, nell’ultimo quadriennio ha inanellato performance di primo piano: numero dei soci quasi triplicato (da 27 a 70 associati) , gamma dei servizi notevolmente ampliata, iniziative di successo nel settore fieristico con 9 collettive estere all’anno, nell’internazionalizzazione con la creazione del progetto Printech dedicato ai Paesi più promettenti del Sud-Est Asiatico in collaborazione con UBM ALLWORLD (leader mondiale del panorama fieristico) e nello sviluppo verso Industria 4.0.

“Abbiamo lavorato per spersonalizzare il lavoro associativo, allineandolo al percorso confindustriale, verso un associazionismo sempre più orientato al servizio e alla condivisione – ha spiegato Briganti -. Da due anni, inoltre, ACIMGA fa parte della Federazione Carta Grafica, nel cui ambito ha responsabilità specifiche nei settori dell’internazionalizzazione e di Industry 4.0”.

Accanto all’ampliamento della base associativa, il nuovo corso di ACIMGA si connota per una serie di iniziative significative di un nuovo modo di interpretare ruolo e rappresentanza. L’Associazione fin dal 2014 ha dato il via, partendo dalla Germania, agli incontri di filiera, che mettono a confronto i produttori di macchine con i settori a monte e a valle su tematiche produttive e fattori di innovazione. L’esperienza è proseguita, unica fra le associazioni confindustriali, con un’iniziativa specifica in Expo 2015, quindi con le Print4All Conference, declinazioni annuali che radunano tutti i protagonisti del settore in sinergia con la fiera Print4All. Quest’ultima è il nuovo format espositivo che nell’edizione di debutto, nel 2018, ha doppiato tutti gli indicatori adoperati per valutare il successo di un evento fieristico, con 35.000 visitatori su una superficie di 15.000 mq, oltre 400 espositori di cui ben il 40% esteri e, soprattutto, un altissimo grado di soddisfazione complessiva dei partecipanti. La prossima edizione di Print4All è già in calendario per il 2021 confermando lo svolgimento nell’ambito della Innovation Alliance che la vede in simultanea con le manifestazioni Plast, Ipack Ima, Meat Tech e Intralogistica Italia. L’evento annuale Print4All Conference è invece in programma fra pochi giorni, il 21 e 22 Marzo a Fieramilano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here