PressUP protagonista nell’allestimento biofilico del nuovo Decor Lab

972

Il professionista dell’Interior Design sa che per costruire ex novo o ristrutturare uno spazio, sia esso abitativo, luogo di lavoro o attività commerciale, deve creare un concentrato di emozioni, comfort e moderne necessità ergonomiche. Tutto ciò significa “personalizzazione”, un trend che trova nuove risposte nell’utilizzo della stampa digitale. PressUP, eccellenza italiana dei servizi di stampa online, si propone come partner altamente qualificato, collaborando con architetti, progettisti, studi di design e professionisti per realizzare concretamente le loro idee. “Le figure chiave della filiera sono sostanzialmente tre: il progettista/architetto, il committente e lo stampatore. Figure che ad oggi sono ancora troppo slegate tra loro”, afferma Vincenzo Cirimele, CEO di PressUP. “Potrebbe sembrare strano, eppure ci sono molti professionisti che non conoscono le potenzialità dalle nuove tecnologie digitali, come ad esempio la possibilità di personalizzare con la stampa diretta una singola porta o il piano di una cucina”. I materiali che possono essere stampati in digitale sono tantissimi e spaziano dal vetro al tessuto, dal metallo alla plastica. Indispensabile però conoscere a fondo le tecnologie di stampa e come i singoli supporti reagiscono ai diversi inchiostri. Per questo motivo ormai da tempo PressUP è tra i promotori di un processo di culturizzazione che si declina in eventi e open house per architetti e designer finalizzati a mettere a fuoco le opportunità che possono nascere dall’incontro tra stampa digitale e Interior Design. Da qui la scelta di essere tra i protagonisti del nuovo allestimento biofilico di Decor Lab, location post-industriale dell’Opificio 31 sita in Via Tortona, nel cuore del Design District milanese.

Curato da Architecture Redefined, studio internazionale che lavora nel campo dell’architettura biofilica progettando spazi in cui il verde si combina con l’interior, il nuovo allestimento di Decor Lab si lega ai concetti del biophilic design, secondo cui le capacità rigenerative della natura, del verde e della luce vengono applicate ad ambienti di lavoro, residenziali e allo spazio urbano nelle città. Tutta l’area dedicata a PressUP, così come l’intera location, sono accumunate da un unico motivo decorativo: pattern e forme presenti in natura, come foglie e fiori, sono stati riprodotti su tessuti, rivestimenti, pavimenti e pareti creando un inedito scenario di urban biophilia. Al cuore dell’allestimento la sala seminari e workshop, dove si concentra l’attività di formazione di Decor Lab rivolta ad architetti, progettisti e designer.

Per gli operatori del printing il mondo dell’Interior Design & Decoration presenta dunque enormi possibilità di espansione. Un mondo ancora da sviluppare dove la creatività può trovare ampio spazio di espressione. “Una creatività alla quale in PressUP associamo competenza, avanguardia tecnologica e assistenza progettuale attraverso il customer care consulenziale e la gestione personalizzata di richieste speciali che vanno oltre le proposte offerte sull’e-shop”, spiega Cirimele. Tanti gli esempi applicativi realizzati da PressUP già a disposizione dei visitatori di Decor Lab: dalle shopper in tnt ai promozionali brandizzati, fino alle borracce plastic-free. E ancora…qualche assaggio di interior decoration, dal floor graphic utilizzato per il pavimento al wallsticker, tutto rigorosamente biofilico.

“Crediamo molto in questo progetto che ci contribuirà a far conoscere ai professionisti del design le grandi possibilità di personalizzazione offerte dalla stampa digitale”, aggiunge Cirimele. “Inoltre, il tema biofilico si sposa perfettamente con l’anima green della nostra azienda, che da sempre promuove l’utilizzo di supporti certificati FSC e PEFC e tecnologie green-friendly con inchiostri ecologici”.