Pantec: perfezione svizzera per una creatività senza limiti

0
625

A Labelexpo Pantec ha esposto la nuova RHINO E, la macchina sorella di RHINO, il sistema di nobilitazione in piano con lamina a caldo e goffratura con una presenza già consolidata nel mercato delle etichette per vini e liquori. La velocità della bobina o la frequenza delle battute non sono così importanti, mentre un cambio utensile facile e veloce è un grande vantaggio. Con il lancio della nuova RHINO E, Pantec offre un sistema di nobilitazione progettato pensando a tirature più brevi e per stampatori che nobilitano solo il 20-30% delle loro etichette, o anche per etichette stampate in digitale che necessitano di finiture speciali. Limitando la frequenza delle battute a 18’000 all’ora, è stato possibile costruire la RHINO E con una struttura più leggera e snella. Questa frequenza di battuta consente comunque una velocità fino a 85 m/min, a seconda del design, una velocità che va benissimo per le tirature brevi.

Grazie al patch di sicurezza con goffratura con lamina applicato in tre passaggi con la RHINO E l’etichetta del Gin Kyburg si fa davvero notare

La cassetta degli utensili di RHINO E è stata progettata per adattarsi a frequenti cambi di utensile, la norma quando si stampano tirature brevi. Non è necessario tagliare la lamina o il supporto quando si cambiano gli utensili, indipendentemente dal fatto che si stia utilizzando solo una semplice laminazione a caldo o strumenti di goffratura più complessi.
RHINO E ha anche una testina (per la lamina) rotante a 90° in direzione del nastro o trasversalmente; questa opzione offre l’opportunità di realizzare progetti multi-lamina complessi, che vengono richiesti spesso richiesti per prodotti di alto valore. Inoltre, RHINO E può essere dotato di due livelli per la lamina per massimizzare il risparmio della lamina, poiché le lamine possono essere fatte avanzare in diversi passaggi.

Un’applicazione lenticolare, posizionata a registro con RHINO E, farà sicuramente notare il Riesling Kyburg

Un pannello operatore intuitivo e di facile utilizzo semplifica l’operatività di RHINO E. Oltre alla normale impostazione e memorizzazione dei dati del lavoro, calcola il risparmio ottimale della lamina in base ai parametri di progettazione dell’etichetta.
“Per i proprietari di marchi catturare l’attenzione dei consumatori è una sfida crescente. L’etichetta su un prodotto gioca un ruolo importante per conquistare questa attenzione e quindi vincere la battaglia sugli scaffali; questo è uno dei motivi principali del fatto che ora i prodotti di qualsiasi prezzo e tipo hanno bisogno di una nobilitazione”, ha commentato René Abächerli, responsabile vendite di Pantec.
In una situazione del genere, per lavorare bene uno stampatore di etichette che vuole entrare in questo mercato affascinante e gratificante dipende in larga misura dalla qualità delle attrezzature utilizzate.

SWIFT applica fino a 20 immagini al secondo, ad esempio Kurz Trustseal. Ogni immagine viene applicata singolarmente, perciò la bobina di questo materiale particolarmente costoso, viene usata completamente alla fine del lavoro

Pantec offre anche SWIFT, un sistema rotativo utilizzato per posizionare immagini 3D o lenticolari su etichette e sleeve termo-retraibili con un registro perfetto. Sostituisce lo svolgitore e il riavvolgitore del modulo di stampa a caldo della macchina da stampa. La combinazione della tecnologia vacuum di Pantec e l’uso della più recente tecnologia servo consente a SWIFT di posizionare fino a 20 immagini singole al secondo. Ciò si traduce in una velocità fino a 120 m/min, a seconda del design dell’etichetta. Posizionare ogni singola immagine singolarmente significa che la lamina può essere completamente utilizzata senza praticamente alcuno spreco. La tecnologia SWIFT può anche essere utilizzata per risparmiare fino al 95% di lamina a caldo standard.