Ortofrutta e stili di vita: le nuove opportunità del dettaglio specializzato (1,86 milioni tons. di frutta e verdura commercializzate nel 2017, + 4%)

0
384
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Grazie alla crescente attenzione degli italiani verso tutto ciò che è sano e naturale, quello dei fruttivendoli è un settore che sta vivendo una nuova fase di sviluppo: oggi ricopre una quota di mercato del 22%. Al canale del normal trade Macfrut dedica un convegno in programma giovedì 10 maggio, organizzato in collaborazione con FIDA e Italmercati

 

Per l’occasione Apofruit e VI.P – Mela Val Venosta premiano il miglior fruttivendolo nell’ambito dei rispettivi concorsi “Magic Code” e “L’Amicizia premia sempre!”
Nel ricco programma di Macfrut 2018 (Rimini, 9-11 maggio), la più importante fiera italiana dedicata al settore ortofrutta, c’è anche il convegno dedicato al normal trade e in particolare ai fruttivendoli. Il convegno “Le nuove opportunità del dettaglio specializzato” si svolgerà dalle 11.00 alle 13.00 di giovedì 10 maggio, presso l’Anfiteatro – Hall Sud dell’avveniristico quartiere fieristico di Rimini. I promotori dell’evento sono, oltre alla stessa fiera Macfrut, la FIDA, Federazione Italiana Dettaglianti Alimentari, e Italmercati, il network dei maggiori centri agroalimentari italiani. Media partner è la testata giornalistica specializzata Fruitbook Magazine.
Nel corso del convegno, oltre a ricevere una fotografia della situazione attuale e dei cambiamenti in corso, i fruttivendoli possono ricevere spunti e idee per far evolvere il proprio business, guardando anche a case history estere di successo come la frutteria Gold Gourmet di Madrid e lo specialista del food service Natoora di Londra.
I fruttivendoli sono una categoria che da alcuni anni a questa parte, grazie alla crescente attenzione degli italiani verso tutto ciò che è sano, naturale e comodo, ha l’opportunità di riguadagnare almeno parte delle quote di mercato perse a seguito dell’affermazione della grande distribuzione. Il dettagliante di ortofrutta può offrire infatti dei plus unici e apprezzati dal consumatore come la competenza e la professionalità, la vendita assistita, le specialità e le eccellenze del territorio, la prossimità. Non a caso, gli acquisti di frutta e verdura presso i dettaglianti specializzati nel 2017 sono saliti a circa 1,86 milioni di tonnellate (+4% sul 2016) e attualmente ricoprono il 22% delle quote di mercato (fonte: CSO ITALY).
Valori condivisi con gli operatori dei Mercati all’ingrosso, che rimangono la loro principale, se non unica, preziosa fonte di approvvigionamento. In un periodo storico in cui il consumatore non guarda più solo al prezzo o all’aspetto estetico ma sempre di più alla bontà e alla salubrità di ciò che mangia, il dettaglio specializzato si trova davanti una straordinaria opportunità per potersi evolvere.
Il convegno è anche l’occasione per premiare i migliori fruttivendoli d’Italia. C’è in palio una Lancia Ypsilon per il vincitore del super premio finale del concorso “Magic Code 2017”, organizzato da Apofruit Italia e Consorzio Melinda e dedicato ai migliori dettaglianti che hanno commercializzato nel 2017 i prodotti a marchio Solarelli e Melinda. “Il fruttivendolo che si è aggiudicato il super premio finale è il sig. Antonio Settanni di Noicattaro (BA). – dichiara Gianluca Casadio, responsabile marketing di Apofruit Italia – Il contest non è solo un’iniziativa promozionale che premia l’impegno del dettaglio specializzato, ma è un progetto che crea anche una spinta decisiva alla diffusione dell’ortofrutta di ottima qualità. Ed è proprio nel ruolo di ‘ambasciatore’ di questa qualità che è strategica la figura del fruttivendolo, estremamente attento al prodotto, sensibile alle esigenze della clientela e che dà grande valore al rapporto diretto con le persone”.
Durante il convegno sarà proclamato anche il vincitore del contest  “L’Amicizia premia sempre!”, promosso da VI.P – Mela Val Venosta e dedicato non solo al consumatore finale, ma anche al fruttivendolo, parte attiva della strategia comunicativa scelta da Mela

Val Venosta. Il consumatore votando il suo amico fruttivendolo di fiducia può vincere tanti premi giornalieri e partecipa all’estrazione del super premio finale, e allo stesso tempo anche il fruttivendolo più votato verrà premiato a Macfrut con una Fiat Doblò. “Il convegno è l’occasione per valorizzare il ruolo del dettagliante, un profilo professionale ad alto valore aggiunto fatto di specializzazione, professionalità, conoscenza del prodotto – dichiara Benjamin Laimer, responsabile marketing VI.P – Il ringraziamento va dunque a tutti quelli che si fanno portavoce dei valori di naturalità e di qualità delle mele Val Venosta e in particolare a tutti i fruttivendoli che collaborano con noi, per il rapporto di fidelizzazione ed amicizia che hanno saputo instaurare, con i loro clienti da una parte e con noi fornitori dall’altra”.
Il convegno sarà anche un’occasione per parlare di esposizione e di arredi commerciali, come elemento utile a innovare il dettaglio specializzato e a rendere più coinvolgente la shopping experience. Cefla, azienda leader nella produzione di arredi per negozi e grande distribuzione, presenterà concept innovativi per il punto vendita, attrezzature e tecnologie di ultima generazione e proposte esclusive di soluzioni per la vendita di prodotti freschi e pronti al consumo.

 

PROGRAMMA CONVEGNO
11.00  Intervento di apertura – Renzo Piraccini, presidente Macfrut
11.10  Il nuovo ruolo del dettagliante – Livio Bresciani, vicepresidente FIDA
11.25  Il nuovo ruolo dei Mercati all’ingrosso – Fabio M. Pallottini, presidente Italmercati
11.40  Solarelli e il concorso Magic Code – Gianluca Casadio, resp. marketing Apofruit
11.55  L’esperienza del contest “l’amicizia premia sempre” – Benjamin Laimer, resp. marketing VI.P
12.10  Le più innovative soluzioni d’arredo – Andra Ventura, DG Cefla Shopfitting
12.25  Cosa succede all’estero? Le esperienze degli specialisti esteri Gold Gourmet e Natoora: Luis Pacheco Torres, titolare Gold Gourmet / Spagna – Roberto Rossi, buyer ortofrutta Natoora / UK
13.00  Chiusura lavori e light lunch
MODERATORE: Eugenio Felice, direttore Fruitbook Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here