Open house dedicata alla qualità totale nel demo center di Grafikontrol

0
323

Organizzata congiuntamente da I&C e Grafikontrol, si è svolta nei giorni del 3 e 4 maggio una Open House presso la sede di Grafikontrol, per  un approfondimento sulla Qualità Totale in stampa e converting, con la presentazione delle ultime novità e demo pratiche. Si è trattata di una formula con tre sessioni mirate di mezza giornata ciascuna, aperte a un numero limitato di partecipanti.

Sergio Puoti, direttore vendite di I&C, distributore di Grafikontrol per il mercato italiano della flessografia, si è dimostrato soddisfatto dell’evento e ha così commentato: “La risposta è stata positiva e i partecipanti intervenuti sono arrivati da tutto il nord Italia, con grande interesse per capire come ottimizzare il processo produttivo durante le fasi di produzione: dal controllo qualità del materiale neutro nella fase di estrusione, a quello durante la stampa, compresa tracciatura dei difetti, fino al controllo qualità nel reparto taglio”.
In ciascuna sessione Paolo De Grandis, direttore vendite e socio in Grafikontrol, ha presentato l’azienda e l’intera famiglia di prodotti TQC-360° di controllo qualità MATRIX, LYNEX, PROGREX, CHROMALAB, PROCHECK. Ha anche illustrato i dati positivi dell’azienda, che sta crescendo nel settore converting in tutto il mondo. A seguire si è svolta una visita alla sede di Grafikontrol e infine una sessione di dimostrazioni nel centro demo condotte da Mario Maggioni, Area Manager di Grafikontrol, sulla revisionatrice dove sono installati i sistemi. I visitatori hanno potuto vedere da vicino come operano i sistemi di controllo Grafikontrol e i vantaggi che offrono.
Molto interesse è stato dimostrato verso il sistema PROCHECK, un sistema unico sul mercato che consente la tracciatura e rimozione dei difetti dalle bobine stampate. “Oggi il problema principale nelle aziende di stampa è la tracciabilità dei difetti”, commenta Paolo De Grandis. “Noi in Grafikontrol abbiamo esaminato attentamente il problema per cercare il modo più efficiente di individuare il punto dove è presente il difetto. Il PROCHECK comprende una stampante ink-jet che stampa un Sync-Code con larghezza di soli 2 mm sul bordo della banda, che viene ripetuto ad una distanza stabilita. L’individuazione sulla revisionatrice / taglierina del punto dove è presente il difetto è così facilitata e assolutamente precisa”.
Domande e richieste di ulteriori verifiche anche per le novità presentate, che comprendono il sistema LYNEX-S per il controllo del film neutro nella fase di estrusione e il LYNEX C/S per l’ispezione al 100% di vernici, lacche, colle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here