MTEX/New Solution: tecnologie digitali per la stampa di etichette

0
395

Un summit globale sulla stampa di etichette: più di 60 partner si sono incontrati lo scorso ottobre a Porto per parlare di etichette e tessuti, con presentazioni dedicate e approfondite seguite dalla visita della sede di MTEX/New Solution, oggi riuniti sotto lo stesso brand; gli obiettivi dell’azienda sono molto ambiziosi ma sicuramente raggiungibili, grazie alla forte spinta innovativa che caratterizza questa società portoghese. Il riferimento italiano di New Solution è Print Solution

 

Da sinistra Fabio Callegari, titolare Print Solution durante l’open house di ottobre in Portogallo, con Marco Apolinario, direttore vendite di Mtex

L’evento si è svolto in due giornate, la prima con presentazioni tecniche e di marketing dedicate ai due mondi cui la società offre le sue soluzioni: il settore tessile e quello delle etichette e del cartone ondulato. La seconda giornata è stata invece dedicata alla visita della sede dell’azienda, che si trova a Famalicao, vicino a Porto, dove i partecipanti hanno non solo visto le soluzioni proposte in produzione ma hanno avuto anche l’opportunità di visitare gli spazi dove avviene la produzione e l’assemblaggio delle macchine.
Eloi Ferrera, Ceo di Mtex/New Solution, nel suo intervento all’inizio dei lavori ha ricordato che “l’anno che sta per finire è stato molto importante per noi, il nostro impegno a livello di R&D e di riorganizzazione interna sono stati premiati e abbiamo infatti raggiunto degli ottimi risultati relativamente alle installazioni delle nostre soluzioni ma possiamo fare di più. Finalmente fonderemo in un’unica società Mtex e NS, e il nostro impegno non sarà rivolto solo verso il settore tessile ma continueremo a portare avanti la linea Lion con un’altra soluzione e rafforzeremo l’azienda con un nuovo azionista.
Con questo evento, primo nella nostra storia aziendale, vogliamo ringraziare i nostri clienti e tutti quelli che hanno avuto fiducia in noi”.

 

Le tendenze del settore delle etichette e degli imballaggi stampati in digitale
Nel corso della prima giornata del convegno, Bob Leahey di Keypoint intelligence, ha fornito una panoramica dei settori etichette, imballaggi e possibili scenari futuri relativamente alla stampa digitale. Le tendenze sono ben note: aumento delle SKU (ottima opportunità per il digitale), personalizzazione di massa per i brand owner, impellente necessità di rendere più efficiente la catena di fornitura globale e la produzione. Ormai sono passati 20 anni dalle prime installazioni delle soluzioni digitali per etichette nell’area EMEA e sono centinaia i trasformatori di etichette che usano soluzioni digitali, spesso affiancandole alle macchine da stampa convenzionali: le prime stampano tirature brevi e le altre sono perfette per quelle più lunghe.
La crescita è ancora moderata, 13% CAGR in valore di stampa; come si vede dal grafico 1 le previsioni per il 2022 sono a favore degli astucci pieghevoli, degli imballaggi flessibili, che crescono più rapidamente delle etichette.
Relativamente alle differenze tra stampa elettrofotografica e inkjet per le etichette, la prima ha sicuramente un lieve vantaggio in termini di percezione, ma entrambe le tecnologie sono ampiamente usate e sono in crescita. L’inkjet UV non consente l’impiego per etichette a uso alimentare ma sono disponibili anche sistemi inkjet che usano inchiostri ad acqua, risolvendo il problema del food-contact.
Nel 2019 quindi ci saranno interessanti opportunità per la tecnologia Inkjet per gli stampatori che stampano piccoli volumi ma con molta varietà di applicazioni nel settore degli alimentari, delle bevande, vini, degli integratori alimentari e dei prodotti alimentari a marchio proprio.

 

Le soluzioni di NS per la stampa digitale di etichette
A Fespa 2018 NS aveva presentato diverse nuove tecnologie: NS Atom e NS Ant per la stampa e finitura in-line di etichette e la NS Lion, la NS Pro Evo e la NS-F22 II, un flusso continuo di tre macchine in linea per coatizzazione, stampa e finitura delle etichette. Successivamente sono state presentate a Ipack Ima 2018 e a Labelexpo Chicago 2018, suscitando grande interesse. Anche noi abbiamo potuto vederle in azione nell’ampia sala demo di Mtex/New Solution in occasione della visita all’azienda.
NS Atom è la soluzione perfetta per i professionisti che vogliono produrre le etichette internamente, quindi per piccole aziende, marchi, tipografie e rivenditori che necessitano un sistema per stampare etichette su richiesta o just in time con larghezza di banda da 80 a 240 mm e velocità di stampa di 9 o 18 m/min; NS Ant, compatta e affidabile, svolge lavori di finitura, accoppiamento a freddo e taglio digitale.
La NS Lion è una stampante digitale per etichette che consente la produzione di etichette di qualità, dal processo di pre-coatizzazione di materiale non trattato alla stampa digitale con teste Memjet, fino al taglio, laminazione e finitura finale in un unico passaggio. Sicuramente una delle soluzioni di stampa per etichette più flessibile e veloce, che consente di produrre etichette, in tirature da 100 a 50 mila, con dati variabili su richiesta. Tutto questo senza compromessi relativi alla qualità, dato che la risoluzione arriva a 1600 dpi e con una velocità di 18 m/min, senza dimenticare il costo contenuto di questo sistema di stampa composto da una prima parte della macchina utilizzata per la coatizzazione, una seconda per la stampa digitale (NS Pro Evo II) e l’ultima (la NS-F22 II) per la laminazione a freddo, taglio digitale, fustellatura e taglio longitudinale. Il fatto che si possa eseguire la coatizzazione in linea, dosandola a seconda della necessità, permette ai trasformatori di usare dei supporti meno costosi per produrre etichette, ma senza aggiungere ulteriori fasi di lavorazione. Quindi il sistema consente una produzione economicamente più efficiente di etichette digitali, soprattutto se si considerano invece i costi legati alle alternative UV o inkjet con inchiostri a base acqua. Senza dimenticare che grazie al concetto di produzione in linea, i tempi di avviamento per la produzione di etichette digitali personalizzate sono ridotti, per un risultato di sicuro appeal a fronte di costi contenuti.

 

Chi è Print Solution
Azienda di Sesto san Giovanni (MI) riferimento italiano cui rivolgersi per informazioni e dimostrazioni delle soluzioni di New Solution.
Nel corso dell’evento in Portogallo abbiamo incontrato Fabio Callegari che ci ha raccontato come è nata la sua azienda: “la società è stata fondata nel 2010, dall’esigenza di cercare nuovi mercati per affrontare la dura crisi economica di quegli anni. Io vengo da un settore completamente diverso, audio-video professionale.
Abbiamo scelto di dedicarci fin da subito al settore delle etichette perché abbiamo individuato in questo mercato un forte potenziale di crescita per gli anni a seguire e per fortuna, così è stato”. Il rapporto con Mtex è nato durante una fiera di qualche anno fa dove si affacciarono anche loro per la prima volta, proponendo nuove soluzioni per la stampa digitale di etichette in bobina.
“Oggi il mercato delle etichette è senz’altro in pieno sviluppo, questo è dato sia dal passaggio dalla stampa tradizionale al digitale, sia dalle nuove normative e dagli aggiornamenti continui delle stesse che obbligano i produttori ad aggiornare continuamente i contenuti delle etichette.
Ritengo che in Italia questo è un mercato che ha ancora ampi margini di crescita. Le attrezzature di New So­lution riescono a soddisfare le esigenze degli utilizzatori italiani perché sono sistemi inkjet con testine di stampa Memjet che permettono di stampare etichette a costi molto bassi. Inoltre, grazie alla possibilità della patinatura prima della stampa digitale è possibile utilizzare carte standard dai costi molto più bassi di quelle già trattate, rendendo così il sistema NS Lion in grado ormai di competere con sistemi di segmento molto più alto!”.
Ad oggi sono tre le installazioni della NS Lion in Italia.
“Le aziende che li stanno utilizzando operano in contesti molto diversi fra loro. Sicuramente gli etichettifici in generale stanno guardando con molto interesse questa soluzione in quanto unica sul mercato come rapporto qualità/prestazioni/ prezzo. Ma ci sono anche le tipografie tradizionali che vogliono entrare nel settore della stampa digitale di etichette, quindi sono davvero tanti i potenziali clienti che sono interessati alle nostre soluzioni”, afferma Callegari.
Print Solution ha partecipato a Vi­scom Italia, dove moltissimi sono sta­ti i visitatori che hanno potuto vedere la NS Multi LG, la NS Atom insieme al fustellatore automatico NS Ant, un’abbinata vincente in grado di garantire ottime prestazioni di stampa e di produttività: il sistema è infatti in grado di produrre etichette in qualsiasi forma e di qualsiasi quantità senza più vincoli e costi di realizzazione delle fustelle. Grazie agli inchiostri Niagara utilizzati da NS Atom è possibile ottenere stampe resistenti all’acqua, dai colori brillanti e con neri profondi.
L’entusiasmo per queste attrezzature si è addirittura concretizzato in vendite direttamente in fiera, a dimostrazione che le attrezzature proposte soddisfano le esigenze degli stampatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here