Lo specialista di imballaggi farmaceutici Rondo AG installa una Heidelberg Primefire 106

0
471

Rondo AG con sede a Allschwil, vicino a Basilea (Svizzera), parte del gruppo internazionale Körber di Amburgo, sta conducendo il primo beta test mondiale nel settore degli imballaggi farmaceutici con una Heidelberg Primefire 106. Il sistema di stampa digitale di Heidelberg è stato installato presso Rondo ad aprile 2018, dove è la componente finale nella soluzione “Fornitura su Richiesta” dello specialista del packaging. “Le tendenze nel settore farmaceutico si stanno orientando verso tirature e tempi di consegna sempre più brevi in ​​risposta alla necessità di fornire farmaci personalizzati, in varie lingue, versioni nazionali e tempi di consegna molto più brevi” conferma Joachim Hoeltz, CEO di Rondo AG. “La nostra produzione consiste interamente di imballaggi secondari. Attraverso l’automazione dei processi e una forte integrazione IT offriamo ai nostri clienti un servizio just-in-time e li aiutiamo così ad ottimizzare la loro catena di fornitura”.

Il servizio di Fornitura su Richiesta di Rondo AG
Rondo offre questo servizio dalla fiera Interpack 2017. Ciò significa che ogni settimana, da oltre un anno, un cliente farmaceutico chiave è stato rifornito con un gran numero di ordini di astucci pieghevoli con tempi di consegna molto brevi. Rondo ha automatizzato il suo flusso di lavoro e ottimizzato l’integrazione ERP con il cliente. L’obiettivo di fornire lotti di piccole dimensioni con una qualità costantemente elevata e con tempi di consegna inferiori a una settimana, è già stato raggiunto con la stampa offset convenzionale e processi di preparazione del lavoro e post-stampa ottimizzati. Per la stampa viene attualmente utilizzata una macchina da stampa dieci colori Speedmaster XL 105 con unità di verniciatura.
Il servizio di Fornitura su Richiesta di Rondo AG aiuta i clienti all’interno dell’industria farmaceutica a ridurre il loro costo totale di proprietà. La consegna precisa delle quantità richieste riduce i costi di stoccaggio o li elimina completamente in caso di avviamento diretto alla macchina confezionatrice. Inoltre, si evitano i costi per lo smaltimento di imballaggi obsoleti. La forte integrazione IT consente inoltre di risparmiare costi significativi nell’area amministrativa. Nel processo di qualità, Rondo è in grado di gestire l’ispezione delle merci in entrata del cliente in conformità con le rigide normative GMP (Good Manufacturing Practice), in modo che questo passaggio possa essere ridotto al minimo presso le aziende farmaceutiche. Tutto sommato, questo può far risparmiare fino al 50 % dei costi totali della catena di fornitura relativamente al cliente. I tempi di consegna molto più brevi consentono inoltre al cliente farmaceutico di ridurre, spesso in modo significativo, i tempi di consegna dei farmaci, e questo comporta notevoli vantaggi dal punto di vista delle vendite.

Valorizzare i punti di forza della stampa digitale
“Siamo sinonimo di sviluppi personalizzati e di innovazioni”, spiega Hans-Peter Süßlack, Business Process Manager di Rondo. “La stampa offset ha i suoi limiti quando si tratta della personalizzazione e di tirature costituite da un solo imballaggio. Ecco perché abbiamo preso seriamente in considerazione la stampa digitale. Abbiamo testato diversi sistemi negli ultimi quattro anni. Abbiamo visto la Primefire 106 a drupa 2016 e abbiamo optato per questa macchina dopo vari test. “Primefire 106 è la prima macchina da stampa digitale industriale per imballaggi in formato B1 ed è quindi il complemento perfetto alla Speedmaster in formato 70 x 100.
Oltre alla possibilità di produrre imballaggi farmaceutici in lotti di dimensioni pari a uno al minor costo possibile, Primefire 106 e interessante grazie alla sua capacità di aggiungere dati variabili come i numeri seriali durante la stampa della confezione. “Un fattore decisivo oltre al formato giusto è la nostra partnership pluriennale con Heidelberg”, conferma Jörg Oswald, direttore delle attività di Rondo. “Un rapporto stabile con clienti/fornitori con un elevato grado di fiducia e uno standard di alta qualità è molto importante nell’industria farmaceutica. La parola d’ordine è sicurezza, sicurezza e ancora una volta sicurezza. “Con questo in mente, un progetto di sviluppo per Primefire 106 consiste nella possibilità di stampare numeri seriali personalizzati per prevenire la produzione di medicinali contraffatti ai sensi della direttiva sulla contraffazione dell’UE. Questo sotto-progetto dovrebbe diventare concretizzarsi nel 2019.
La Primefire 106 è installata proprio accanto alla Speedmaster XL 105 nella sala macchine di Rondo AG. “Entrambi i sistemi si completano a vicenda, integrando i rispettivi punti di forza, a tutto vantaggio dei clienti. Primefire 106 gestisce tirature più brevi e lavori con dati variabili, mentre la Speedmaster XL 105 è perfetta per le tirature più lunghe”, aggiunge Giovanni De Luca, Direttore attività per la Svizzera di Rondo. “L’ampia esperienza Heidelberg relativamente ai colori garantisce che i clienti finali non notino alcuna differenza, un must nel settore farmaceutico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here