La collaborazione tra I&C e H7Group continua con lo sviluppo di una speciale taglierina per alluminio

0
537

Nonostante la situazione anomala, generata dal Covid-19, I&C e H7Group sono comunque riuscite a sviluppare un progetto per una nuova taglierina-ribobinatrice.
Tutto è iniziato ai primi di febbraio con la richiesta da parte di un converter italiano di una macchina per il taglio di bobine in alluminio dello spessore di 8/80 micron. Il team tecnico I&C-H7Group ha accettato la sfida di lavorare in tandem, con i progettisti in smart working e con gli ingegneri in sede, collaborando sul progetto e avviando la produzione.
La taglierina ora è pronta e rappresenta una soluzione unica nel suo genere, molto compatta, per il taglio accurato di alluminio nudo o stampato, laccato e goffrato. La macchina dispone di un bialbero a tamburo centrale e può gestire bobine di 1.000 mm di diametro e 1.400 mm di larghezza, raggiungendo una velocità di 600 mt/min e garantendo un’accurata tensione del materiale per eliminare ondulazioni che lo danneggerebbero.
Il software dispone di un’interfaccia “user friendly”, con caratteristiche adeguate ai nuovi standard dell’industria 4.0, e può gestire un archivio di 10.000 lavori.
È stato eseguito da poco un collaudo pre-consegna presso lo stabilimento di H7Group in presenza del cliente. Quest’ultimo si è dichiarato ampiamente soddisfatto della nuova taglierina che offre prestazioni superiori alle sue aspettative. La consegna è prevista entro il mese di maggio.