Reno De Medici entra al 100% in Pac Service Spa

0
354

Il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici S.p.A. dello scorso 20 novembre ha esaminato e approvato l’esercizio del diritto statutario di prelazione relativo all’acquisizione, dagli azionisti di maggioranza facenti capo alla famiglia Bellon, del 66,67% del
capitale sociale di Pac Service S.p.A., società operante nel settore del taglio e della lavorazione del cartoncino. La residua partecipazione del 33,33% è già detenuta dalla Reno De Medici che ad esito dell’operazione, il cui closing è previsto entro il 31 dicembre 2017, acquisirà il controllo totalitario di una Società di cui è fornitore strategico, integrando la catena del valore.
Michele Bianchi, Amministratore Delegato di RDM ha commentato: “L’acquisizione da parte di RDM Group di Pac Service S.p.A., che già deteneva al 33,33%, ha una forte valenza strategica sia per l’azienda – che si distingue per un servizio personalizzato e just in time – sia per il Gruppo stesso, che rafforza così il rapporto con un’azienda di cui era già fornitore strategico. Inoltre, da un punto di vista economico, PAC Service è in grado di assicurare buoni margini di profitto con volumi relativamente contenuti.”
L’operazione sarà effettuata per un corrispettivo pari a 10.050.000 euro mediante utilizzo della liquidità disponibile.
Pac Service, che ha sede a Perarolo di Vigonza in provincia di Padova, opera dal 1979 nel settore del taglio e della lavorazione del cartoncino in particolare per il packaging, l’editoria, la grafica, la cosmesi e il settore alimentare, per clienti nazionali e internazionali, con un organico di 23 dipendenti. Nell’ultimo esercizio chiuso al 31 dicembre 2016, la società ha registrato un fatturato di 20,5 milioni di euro, un EBITDA di 1,9 milioni di euro, un risultato operativo di 1,7 milioni di euro e un utile netto
di 1,1 milioni. Al 31 dicembre 2016 la posizione finanziaria netta ammontava a -1,2 milioni di euro. Il valore attribuito a Pac Service per l’acquisizione corrisponde a un multiplo di 6.7x l’Ebitda pro-forma stimato per il 2017 prima delle sinergie attese.
L’apporto strategico di Pac Service, che si distingue per la sua capacità di customizzare il proprio prodotto attraverso la lavorazione anche di quantitativi minimi e la realizzazione di formati speciali, in tempi rapidi in linea con una sempre più richiesta logica “just in time”, permetterà di rafforzare l’impegno del Gruppo RDM di rappresentare il “Partner of Choice” in un settore sempre più
regolamentato ed esigente.
Il controllo totalitario di Pac Service consentirà a RDM di beneficiare di una buona marginalità, raggiunta anche con volumi relativamente contenuti. Inoltre, essendo già RDM un fornitore strategico, il rapporto tra Pac Service e il Gruppo può così ulteriormente rinsaldarsi in una logica di integrazione di filiera.
Grazie a questa acquisizione, il Gruppo RDM rafforza la propria leadership a livello nazionale nel settore della produzione di cartoncino ricavato da materiale riciclato, di cui è anche il secondo produttore a livello europeo.