Inci-Flex celebra vent’anni di attività

0
415
Enzo Consalvo, titolare di Inci-Flex saluta i numerosi ospiti intervenuti alla celebrazione dei vent'anni di attività aziendale
Enzo Consalvo, titolare di Inci-Flex saluta i numerosi ospiti intervenuti alla celebrazione dei vent’anni di attività aziendale

Grande festa presso la sede di Fisciano per i due decenni di attività di Inci-Flex

È stato celebrato il 15 luglio il ventennale della Inci-Flex, azienda di Fisciano in provincia di Salerno, specializzata nel settore della prestampa per gli imballaggi finalizzata alla produzione di impianti flessografici (lastre digitali flexo, cilindri roto, incisione laser diretta e lastre flexo in polimero liquido).

Nel 1984 Carmine Consalvo, papà dell’attuale titolare Vincenzo Consalvo, iniziò l’attività imprenditoriale, mettendo a frutto l’esperienza e le conoscenze tecniche acquisite personalmente nel settore della prestampa fin dal 1979. Una storia appassionata, realizzata grazie alla sua dedizione e portata avanti con grande intuito e visione con il figlio Vincenzo, insieme al quale nel 1997 dà vita all’attuale azienda. Questi i numeri di Inci-Flex: 10 milioni di € di fatturato, 70 dipendenti, 1 sito produttivo e commerciale a Fisciano (Sa), 1 sito commerciale a Bollate (Mi).

“Il nostro obiettivo”, ha dichiarato Vincenzo Consalvo, “è fornire soluzioni concrete e innovative attraverso un servizio curato e puntuale che mira a una riduzione del time to market e all’eccellenza qualitativa. Da qui la filosofia della nostra azienda: garantire un risultato certo al cliente e non solo vendere dei prodotti. I nostri valori, immutati dalla fondazione dell’azienda, sono la passione, l’affidabilità, l’incisività, l’eco sostenibilità, mentre le parole chiavi della nostra impresa sono innovazione, tecnologia, responsabilità, risultato”. In occasione del ventennale sono intervenuti: Vincenzo Sessa Sindaco di Fisciano, Gerardo Gambardella Vice Presidente di Confindustria Salerno e Presidente del Comitato Piccola Industria, Tommaso Amabile Consigliere Regionale in rappresentanza del Presidente della Regione.

Inci-Flex ha investito sempre in nuove tecnologie, dimostrandosi un pioniere, scegliendo di installare soluzioni innovative proposte da Esko e ora anche da Vianord.

Il rapporto con Esko dura da decenni, infatti Inci.Flex utilizza già due CDI Spark 5080 con Full HD Flexo, un tavolo da taglio Kongsberg XN 22 con la Digital Flexo Suite nonché PackEdge, Artpro, Plato, DeskPack, Studio, Automation Engine, Imaging Engine e Color Engine. Ultimi arrivati, due sistemi di produzione lastre flessografiche CDI Crystal 5080 XPS di Esko. Uno di questi è collegato a un’unità di sviluppo di Vianord, che in collaborazione con Esko, hanno creato una soluzione totalmente nuova grazie alla quale si arriva all’automazione completa del processo di produzione delle lastre, evitando passaggi manuali e riducendo errori umani, quindi migliorando le attività produttive.

Inci-Flex oggi guarda oltre mare: Algeria, Tunisia, Egitto, Iran, Costa d’Avorio come potenziale sbocco per i propri prodotti e servizi. “Perché in un mercato sempre più globalizzato, e che, a seguito della crisi mondiale del 2008 ha subito un’ulteriore, radicale trasformazione, c’è bisogno di abbattere anche le frontiere mentali e strutturali: oggi dobbiamo essere disposti ad affrontare mercati con culture, economie e metodologie diverse dalla nostra, puntando allo scambio etico di competenze per garantirsi una posizione sul mercato che duri nel tempo”, afferma ancora Consalvo.

Nel numero di “Converter-flessibili-carta-cartone” settembre-ottobre troverete un approfondimento sulle celebrazioni dei vent’anni di attività di Inci-Flex.