Ilim Group, uno dei più grandi players russi, investe nell’alta tecnologia Celmacch e Asahi

0
843

Ilim Group è senza dubbio una delle principali aziende del mercato russo, leader nella produzione di carte e trasformazione del cartone. A maggio 2018 Ilim ha investito in una linea ad altissima produttività affidandosi a Celmacch Group per la stampa flessografica ad alta definizione e ad Asahi per la fustellatura piana. È stata così installata una linea che rappresenta un importante asset strategico, creato dall’unione di due qualificate e innovative tecnologie, Celmacch e Asahi, con il fine di raggiungere una crescita elevata nel mercato del packaging di alta qualità.

 

Ilim Group è stata costituita nell’ottobre del 2007 grazie a una joint-venture al 50% fra  International Paper e Ilim Holding , e rappresenta la più importante alleanza tra un’azienda russa e un’azienda americana nel settore cartario. Ilim Group possiede le più grosse cartiere per la produzione di cellulosa e carta presenti in Russia con stabilimenti in Koryazhma, Bratsk e Yst-Ilimsk. Gestisce inoltre la filiera produttiva del legno che costituisce la materia prima, e anche due fabbriche di produzione di cartone ondulato nelle regioni di Leningrado e Mosca. Il Gruppo supera i 3 milioni di tonnellate di produzione annua di cellulosa e carta e si sta fortemente affermando tra le realtà russe più prestigiose nel settore del cartone.
La strategia della joint-venture è incentrata sull’incremento della produzione a valore aggiunto, come le carte per ufficio, gli imballaggi e la cellulosa, per il cui mercato il Gruppo Ilim occupa già una posizione significativa in Russia e Cina.
È un fatto notevole, perciò, che la strategia tecnologica di un gruppo in così forte espansione abbia indirizzato la propria scelta sulla stampa flessografica di Celmacch Group e sulla fustellatura di Asahi, per creare una linea di alta precisione.

 

Celmacch ha fornito una linea Chroma EVO 1700 ad alta definizione, con la configurazione a gruppi fissi HBL e un formato massimo pari a 1700. La stampatrice Celmacch si avvale di tecnologia a motori diretti Siemens e ogni albero è azionato da un motore indipendente Siemens. Il sistema di cambio dei cilindri anilox permette a Ilim di beneficiare di una serie diversificata di anilox, per produrre un’ampia gamma di prodotti. La configurazione HBL e l’elevata tecnologia di Celmacch garantiscono un altissimo livello di automazione e i tempi per il cambio di lavoro sono ridottissimi.
La linea si avvale di un transfer aspirato telescopico che permette la connessione della macchina da stampa Celmacch con la fustellatrice Asahi. Questo transfer è stato appositamente progettato per lavorare con le ultimissime versioni di LAP Feeder prodotte da Asahi.

 

La linea è perfettamente interconnessa in modo tale da permettere a Ilim di lavorare con la massima efficienza. Asahi ha fornito il modello AP-165EⅡ EⅢ che ha un formato pari a 1650 x 1200 mm e velocità massima pari a 6.000 battute/ora, con un’ottima precisione di taglio.
Questa linea ordinata dal Gruppo Ilim è stata specificatamente studiata per offrire massimo rendimento, avviamento rapido, qualità garantita, con i massimi criteri di robustezza.
Celmacch è già pronta a consegnare una seconda linea a una multinazionale russa molto affermata sul mercato, che verrà di nuovo installata in linea con una fustellatrice Asahi di ultimissima generazione. Si può giustamente affermare che l’eccellenza tecnologica e la propensione all’innovazione sono sempre fattori premianti.

 

Celmacch e Asahi sono due aziende separate.
Asahi e AP 1650 non sono marchi di proprietà di Celmacch