ICE Europe-CCE International: numeri in crescita – Prossimo appuntamento nel 2021

0
276

ICE Europe 2019 registra cifre da record per spazio espositivo, numero di espositori e visitatori: 7150 visitatori da 75 Paesi, + 4% in più rispetto all’edizione precedente. 463 espositori da 25 Paesi hanno presentato le loro più recenti tecnologie su una superficie espositiva netta di 11.500 m2, facendo registrare un aumento record dell’8% per numero di espositori e un aumento del 4% per spazio espositivo netto rispetto all’edizione precedente. Per la seconda volta, gli organizzatori hanno premiato quattro aziende espositrici con gli ICE Awards per i loro straordinari risultati tecnologici.

Ancora una volta, ICE Europe ha attratto specialisti del converting di materiali flessibili e cartotecnica di tutto il mondo. 7150 visitatori da 75 Paesi sono venuti alla manifestazione, dove 463 espositori da 25 Paesi ha presentato la loro offerta su uno spazio espositivo netto di 11500 m2. Rispetto all’edizione precedente del 2017, il numero di espositori è aumentato dell’8%, il numero di visitatori del 4% e i metri quadri di spazio espositivo netto del 4%. La maggior parte dei visitatori è venuta dalla Germania, dall’Italia, dall’Austria, dalla Polonia, dalla Svizzera, dalla Spagna, dalla Gran Bretagna, dai Paesi Bassi, dalla Repubblica Ceca e dalla Cina. I Paesi espositori più importanti sono stati la Germania, l’Italia, la Gran Bretagna, la Svizzera e gli Stati Uniti.
I risultati dell’analisi dei visitatori hanno rivelato che la maggior parte dei visitatori proveniva dai settori degli imballaggi, della stampa, della plastica, dell’ingegneria, della carta, dei prodotti chimici, delle automobili, dei prodotti tessili e non tessuti nonché dell’elettronica. Erano principalmente interessati a: rivestimento e laminatura, taglio e avvolgimento, accessori e materiali, stampa flessografica e rotocalco, sistemi di controllo, verifica e misurazione, finitura, essiccazione e tempra, e film speciali ed estrusione.

ICE Awards 2019: espositori innovativi premiati con gli Awards
Per la seconda volta, gli organizzatori Mack Brooks Exhibitions hanno assegnato gli ICE Awards per premiare le migliori pratiche, l’eccellenza, l’innovazione e i risultati straordinari in quattro categorie: “Soluzioni digitali per la cartotecnica”, “Prodotti e processi di produzione sostenibili”, “Soluzioni per una produzione efficiente” e “Innovazioni per i film speciali”. Il primo giorno della fiera, Nicola Hamann, Managing Director di Mack Brooks Exhibitions, ha premiato quattro aziende espositrici con gli ICE Awards 2019. I vincitori erano già stati decretati attraverso una votazione online sul sito Web dell’evento. 37 espositori sono stati selezionati come candidati al premio, e1370 esperti del settore hanno votato per determinare i vincitori per ogni singola categoria.

L’azienda JHT GmbH ha ricevuto il 41% dei voti nella categoria “Soluzioni digitali per la cartotecnica” e si è aggiudicata un ICE Award per il suo sistema a rullo a vuoto “VacuFl3X”, un sistema modulare fabbricato con metodi additivi. Le geometrie di zone a vuoto, le zone di separazione ad aria e l’assistenza attiva facilitano la manipolazione e il distacco di materiali delicati e consentono la deflezione del rullo senza contatto.

Nella categoria “Prodotti e processi di produzione sostenibili”, l’azienda Nepata GmbH ha ricevuto il 77% dei voti e ha vinto l’ICE Award per il suo separatore di film DL1650, che è in grado di separare film autoadesivo dalla carta di supporto. È la prima macchina in grado di eseguire la delaminazione automatica, che consente di ottenere PVC puro e riciclabile da film difettosi.

Con il 55% dei voti, l’azienda Derichs GmbH si è aggiudicata l’ICE Award nella categoria “Soluzioni per una produzione efficiente” per il suo ED touchless-clean, una soluzione innovativa per la pulizia in linea di rulli con diverse tipologie di superficie. Il sistema si avvale di un plasma di nuova generazione con materiale isolante tra gli elettrodi (scarica a barriera dielettrica) e facilita processi di produzione fluidi, riduce i costi derivanti dai tempi di inattività e ottimizza la sicurezza del luogo di lavoro.

Le aziende OPTIMA life science GmbH e Coatema Coating Machinery GmbH hanno vinto l’ICE Award per la macchina sviluppata congiuntamente COMEDCO nella categoria “Innovazioni per i film speciali” con il 47% dei voti. COMEDCO facilita processi intelligenti di rivestimento, essiccazione, taglio, avvolgimento e imballaggio di medicazioni transdermiche e film orodispersibili.

Nel suo discorso, Nicola Hamann, Managing Director degli organizzatori Mack Brooks Exhibitions, ha ringraziato gli espositori per le loro soluzioni innovative e gli straordinari risultati ottenuti nel settore della cartotecnica: “La digitalizzazione dei processi di produzione, l’aumento dei requisiti normativi, la crescente richiesta di imballaggi riciclabili, l’aumento dei prezzi di energia e beni e la tendenza verso prodotti personalizzati sono tutte sfide che richiedono idee innovative e sviluppo di nuove tecnologie in diverse aree del settore della cartotecnica. Attraverso le soluzioni premiate con gli ICE Awards, le aziende espositrici hanno dimostrato uno straordinario livello di eccellenza, innovazione e risultati. L’attuale boom nel settore, testimoniato dalle cifre record registrate dall’edizione di quest’anno della fiera, è caratterizzato da innovazioni tecnologiche di aziende pionieristiche nel settore della cartotecnica”.

La maggior parte degli espositori dell’edizione di quest’anno ha già annunciato che parteciperà alla prossima edizione di ICE Europe. ICE Europe 2021 si terrà dal 9 all’11 marzo 2021 presso il Centro fieristico di Monaco di Baviera, in Germania. La prossima fiera internazionale della cartotecnica ICE sarà ICE USA, che si svolgerà dal 9 all’11 aprile 2019 a Louisville, in Kentucky (Stati Uniti).

CCE International 2019: dimostrazioni dal vivo e innovazioni tecnologiche attraggono un pubblico di esperti internazionale

2406 visitatori da 79 Paesi sono venuti a Monaco di Baviera per scoprire l’ampia gamma di macchinari, accessori e servizi che coprono l’intera catena di elaborazione e produzione di cartone ondulato e pieghevole. Il numero di visitatori è aumentato del 13% rispetto al 2017. Ancora una volta, le dimostrazioni dal vivo presso gli stand dei 155 espositori provenienti da 23 Paesi hanno attratto un pubblico di esperti internazionale, con un 69% proveniente da fuori la Germania. La stampa digitale su cartone ondulato e pieghevole è stato l’argomento predominante in fiera.

Ancora una volta, CCE International 2019 è stata caratterizzata dall’alto livello di internazionalità, sia in termini di espositori che di visitatori. La maggior parte dei visitatori è venuta dalla Germania, dall’Italia, dalla Francia, dalla Gran Bretagna, dalla Polonia, dalla Russia, dalla Turchia, dalla Spagna, dall’Austria e dalla Repubblica Ceca. I principali Paesi espositori sono stati l’Italia, la Germania, la Cina, i Paesi Bassi e la Gran Bretagna.

A CCE International 2019 i visitatori hanno potuto vedere le ultime tendenze nel campo della tecnologia, i più recenti processi di produzione, nonché macchinari e servizi che coprono l’intera catena di elaborazione e produzione. Numerosi espositori hanno presentato i vantaggi delle loro macchine e delle loro soluzioni tramite dimostrazioni dal vivo presso i loro stand: un’occasione unica colta da numerosi visitatori. “Le dimostrazioni dal vivo sono il fiore all’occhiello di CCE International”, spiega Liljana Goszdziewski, Exhibition Director di CCE International, per conto degli organizzatori Mack Brooks Exhibitions. “I nostri visitatori apprezzano questo servizio offerto dagli espositori e, ancora una volta, hanno colto l’opportunità per fare domande sui macchinari e sviluppare soluzioni di produzione personalizzate insieme ai produttori”, continua Liljana Goszdziewski.

 

Primi risultati dell’analisi dei visitatori

I primi risultati dell’analisi dei visitatori rivelano che i visitatori erano esperti principalmente interessati nelle attrezzature per stabilimenti di produzione di cartone ondulato e fogli in ondulato, nelle applicazioni di stampa, nei sistemi di controllo, nelle attrezzature per la cartotecnica di cartone pieghevole, nelle materie prime nonché nella movimentazione e nello stoccaggio dei materiali.

La maggior parte dei visitatori di CCE International 2019 era esperti in stabilimenti di produzione di cartone ondulato e fogli in ondulato, responsabili di cartotecniche di cartone pieghevole, esperti nell’alimentazione per fogli in ondulato, progettisti e produttori di imballaggi, rappresentanti del settore e produttori di cartone rigido.

I più importanti settori dell’industria a cui appartenevano i visitatori sono: cartone ondulato, imballaggi, cartone pieghevole, stampa, alimentare e bevande, trasporto e logistica, elettrodomestici e articoli elettronici, arredamento, farmaceutico e cosmetico.

Il futuro della stampa digitale
Il momento saliente dell’edizione di quest’anno di CCE International è stata la serie aperta di seminari gratuiti durante i tre giorni della fiera, a cui hanno partecipato numerosi visitatori. L’argomento principale di questi seminari condotti da esperti è stato la stampa digitale. Esperti del settore hanno analizzato questo argomento da diversi punti di vista e hanno fornito informazioni preziose sul potenziale delle tecniche di stampa digitale. Relatori e pubblico concordano sul fatto che il continuo sviluppo della stampa digitale e la crescente domanda di prodotti personalizzati da parte dei consumatori favoriranno ulteriormente l’utilizzo di tecniche di stampa digitale nel settore del cartone ondulato e pieghevole. La stampa digitale offre nuove opportunità e numerosi vantaggi rispetto ad altre tecniche di stampa. Ora, sta al settore del cartone ondulato e pieghevole sfruttare il potenziale di questa tecnologia e avventurarsi in nuove aree di attività. Oltre che della stampa digitale, i relatori hanno parlato di sostenibilità e tecniche di cartotecnica innovative.

“Siamo lieti che l’edizione di quest’anno abbia attratto numerosissimi visitatori. CCE International è diventata il punto di riferimento del settore in Europa per innovazioni tecnologiche nella produzione e nella trasformazione di cartone ondulato e pieghevole. Gli sviluppi nel campo delle applicazioni di finitura e stampa digitale e le opportunità di mercato connesse garantiscono l’accelerazione del ciclo di innovazione nel settore del cartone ondulato e pieghevole. Numerose aziende espositrici hanno pertanto già prenotato lo spazio per il loro stand alla prossima edizione della fiera”, conclude Liljana Goszdziewski.

La 5a edizione di CCE International, la fiera internazionale del settore del cartone ondulato e pieghevole, si terrà dal 9 all’11 marzo 2021 presso il Centro fieristico di Monaco di Baviera, in Germania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here