I&C-Group e BFT Flexo automatizzano il processo di inchiostrazione di un noto produttore di imballaggi flessibili italiano

0
844

Il team di I&C–GAMA e BFT Flexo ha portato a termine con successo un’importante installazione di un sistema che controlla l’inchiostrazione, la viscosità, la temperatura dell’inchiostro ed il lavaggio finale, presso un produttore di imballaggi flessibili del Centro-Nord Italia.
L’installazione, che comprende il sistema di inchiostrazione e lavaggio GTX-MM, abbinato ai viscosimetri GAMA G29, è avvenuta su una macchina da stampa flexo in linea all’estrusore e ha consentito di automatizzare completamente il processo d’inchiostrazione, limitando i fermi macchina tra i cambi lavoro, contenendo gli scarti e riducendo considerevolmente il consumo del solvente, calcolato all’incirca a un quinto del consumo precedente.

«L’innovazione principale sta nel cuore del sistema, un collettore in acciaio inox con valvole e sensori integrati in grado di gestire e monitorare ogni ciclo», commenta Simone Bonaria, Chief Operating Officer di BFT Flexo. «Il sistema segnala all’operatore ogni problematica legata all’inchiostro e, grazie ai dati forniti dal G29, controlla il costante flusso dell’inchiostro e la corretta viscosità e temperatura dello stesso».

Contestualmente all’installazione si è proceduto al corso d’istruzione per gli operatori, che hanno potuto subito constatare l’alto livello di automazione. Oltre al controllo, il sistema è in grado di svuotare completamente l’inchiostro in circolazione prima di effettuare il lavaggio di tutto il circuito, inclusi rulli gommati e anilox.

«Le nostre due aziende hanno lavorato fianco a fianco per elaborare una soluzione in grado di rispondere alla necessità degli stampatori di contenere i costi, anche in presenza di rapidi cambi lavoro, con passaggi a nuovi colori o eventuali altri tipi di inchiostri», conclude Sante Conselvan, General Manager di I&C-GAMA. «L’abbinamento dei nostri sistemi, G29 e GTX-MM,  ha portato a ottimizzare la produzione, consentendo notevoli risparmi nel processo di stampa. Uniti si vince!».