Riduzione dei materiali smaltiti in discarica: aumenta la richiesta di sacchetti biodegradabili

1166

La domanda di film plastico biodegradabile dovrebbe salire del 5,4% ogni anno per arrivare a $ 122 milioni nel 2023
Gli imballaggi alimentari rimarranno il mercato di sbocco prevalente dei film biodegradabili e si prevede che rappresenteranno il 62% della domanda nel 2023. I film biodegradabili saranno sempre più impiegati per l’imballaggio di insalata e altri prodotti, e anche per le etichette. Inoltre, l’uso di materie plastiche biodegradabili per vari tipi di involucro, come quelli estensibili e per le caramelle, sarà usato sempre di più rispetto ai film convenzionali. Il PLA (l’acido polilattico, cioè un poliestere termoplastico ottenuto a partire dal mais), è attualmente il prodotto leader nel mercato dei film per imballaggio e si prevede che offrirà alcune delle migliori opportunità di crescita fino al 2023, soprattutto per le sue caratteristiche, quali trasparenza, resistenza alla torsione, stampabilità, robustezza e barriera agli odori. Queste e altre tendenze sono presentate in Specialty Films, il nuovo studio della società di ricerche The Freedonia Group.

Si prevede inoltre un rapido aumento della domanda di sacchetti biodegradabili nel 2023
L’aumento sarà sostenuto dalle sempre più numerose infrastrutture di compostaggio e dall’impegno da parte delle istituzioni per ridurre lo smaltimento in discarica, quindi aumenterà la domanda di sacchetti compostabili utilizzati nella raccolta di scarti alimentari e altri materiali organici per la raccolta differenziata. Questi incrementi complessivi saranno limitati in parte dall’impossibilità di ampliare le reti di compostaggio, nonché dalla concorrenza dei sacchetti di carta kraft.

 

L’aumento della domanda per tutti i tipi di film speciali (barriera, microporosa, sicurezza e protezione, conduttivo e isolante, controllo della luce, solubile in acqua, biodegradabile e altri tipi ancora) sarà del 4,0% annuo per arrivare a $ 9,0 miliardi nel 2023
Le crescite più consistenti saranno per i film biodegradabili e solubili in acqua, risultato di una rapida crescita nei settori degli imballaggi degradabili per alimenti e articoli non alimentari come pastiglie detergenti per bucato e strisce per somministrazione orale di farmaci.