I produttori di tecnologie per il converting possono continuare a operare

0
478
Mit einer Fülle von Weltpremieren wartet die größte Ausstellergruppe der K 2016, die Hersteller von Maschinen und Anlagen, auf. Sie belegen rund zwei Drittel der gesamten Ausstellungsfläche und sind in den Hallen 1 bis 4 und 9 bis 17 zu finden. Nirgendwo sonst sind die Voraussetzungen besser, um mit einer Neuheit weltweit Aufmerksamkeit zu erregen, denn keine andere Veranstaltung rund um den Globus hat so ein internationales und fachkundiges Publikum. | International machinery and equipment manufacturers, the largest group of exhibitors at K 2016, present an abundance of world premieres. Occupying about two thirds of the exhibition grounds, exhibitors from this particular group will show their products in halls 1 to 4 and halls 9 to 17. K 2016 is a unique opportunity for showcasing their products to an international audience. There is no event in the world that attracts such a wide variety of specialists.

 

Il codice Ateco Acimga 28.95.00 è considerato servizio essenziale per il Governo pertanto
i produttori di tecnologie per il converting possono continuare a operare. Il settore vede confermato il suo ruolo strategico per il Paese
Tra le imprese che possono continuare a operare, perché ritenute servizi essenziali, ci sono le aziende con codice Ateco Acimga 28.95.00, ovvero i produttori di tecnologie per il converting. Il decreto del 22 marzo, parzialmente rivisto dal decreto del Mise del 25 marzo, permette inoltre alle aziende della filiera, fornitrici delle imprese con i codici Ateco ritenuti servizi essenziali, di continuare la produzione per questi clienti, previa comunicazione al prefetto. Un modo per garantire la continuità della filiera del packaging e del converting per il food e il pharma.
L’inclusione del codice 28.95.00, nonché la disposizione per le aziende della filiera, è frutto di un intenso lavoro di dialogo e di lobbying portato avanti da Acimga, insieme alla Federazione Carta e Grafica e Confindustria.
L’associazione dei produttori macchine per il printing, il packaging e il converting ha attivato fin dall’inizio della crisi un Help Desk per la comunicazione tempestiva delle novità in campo, e la raccolta di quesiti e richieste da parte degli associati. Acimga sta inoltre monitorando il settore, con la collaborazione dei soci, attraverso delle survey; sta predisponendo gli strumenti per attivare le misure straordinarie del piano Made in Italy dell’Ice e sta preparando una campagna comunicativa per sostenere il settore in questo periodo e per rilanciarlo appena la crisi sarà alle spalle.
Va ricordato, in questo momento difficile per il Paese, lo sforzo di imprenditori e lavoratori del settore che, chiamati a svolgere un compito strategico, stanno lavorando in un’ottica di servizio per la nazione.