Guandong svela nuove tendenze nella visual communication

0
160

A Fespa quest’anno ci sarà un luogo molto speciale, con l’atmosfera delle piazze italiane famose in tutto il mondo: accoglienti, suggestive, ricche di tavolini per conversare tra un caffè e un aperitivo. Con un maxi retroilluminato e stampe floorgraphic, Guandong crea un’inedita scenografia per raccontare la vision che ha reso l’azienda precursore dello Spot Decò. La comunicazione sta mutando, soprattutto nel mondo retail, dove deve essere immediata, veloce e facilmente intercambiabile, in una parola ‘spot’. “La rivoluzione è già in atto” – spiega Fabio Elmi, Marketing Manager di Guandong Italia, “ed è tempo che tutta la filiera si organizzi con strumenti adeguati: service localizzati, stampanti idonee ad ambienti chiusi e pubblici, materiali con prestazioni capaci di rispondere alla necessità di cambiare il messaggio in 1 minuto”.
L’imprenditoria italiana, ancora una volta, si distingue per lungimiranza e ingegno. “Da anni siamo portavoce di un processo di culturizzazione che ci vede in prima linea nella diffusione del concept Spot Decò, ormai una realtà consolidata”, aggiunge Elmi. Ne sono testimonianza l’ampia gamma di materiali utilizzati per dar vita a Piazza Italia che ospita l’apoteosi delle soluzioni per indoor e outdoor decoration firmate Guandong: dall’inedita pellicola adesiva Dotty PET, che coniuga la totale insensibilità agli sbalzi termici alla perfetta applicabilità su qualsiasi superficie, alla texture materica di Texon, per stampe dagli effetti sensoriale e coinvolgenti.
Ma essere innovatori significa operare con uno sguardo sempre volto al futuro. Ed ecco che basta fare due passi ‘around the corner’ per scoprire il magico mondo di Magnus. Nell’area espositiva dedicata alla nuova divisione aziendale di Guandong, si anticipano le tendenze che presto saranno realtà, così come fu qualche anno fa per lo Spot Decò. Materiali non più in rotolo ma in foglio, non più large format ma in formato A3 Plus per stampe laser e stampe desktop UV. “Potremmo dire che si tratta di un ‘ritorno al futuro’ perché questo formato, relegato per anni a un uso quasi da ufficio, torna ad essere protagonista, rispondendo perfettamente alle nuove esigenze della comunicazione in ambito retail e non solo”, commenta Elmi.
Magnus comprende materiali termoplastici, magnetici e ferrosi, privi di colla, ma dotati di dot di silicone con piccole ventose che aderiscono perfettamente a qualsiasi superfici, rendendoli auto-aggrappanti. A ciò si aggiunge la caratteristica più importante di questi supporti: la resistenza termica di oltre 160° che permette di sostenere le temperature dei fissatori di toner delle stampanti laser. “I produttori di stampanti sono pronti da tempo con macchine performanti, che saranno ancora più efficienti utilizzando materiali Magnus nel giusto formato e con prestazioni ineguagliabili messe a punto per anticipare le tendenze dell’in-store marketing” conclude Elmi. Il futuro è dietro l’angolo proprio lì dove si trova già Magnus by Guandong.

 

Guandong sarà a Fespa 2018  – Padiglione 1.1 – Stand A22- A23

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here