Grifal ottiene la certificazione da Amazon

0
372

Grifal è stata inserita nell’Amazon Packaging Support and Supplier Network (APASS) una rete di fornitori certificati da Amazon dopo uno specifico corso di formazione presso il Customer Packaging Experience Lab (CPEX) di Amazon a Seattle. Grifal è l’unica azienda italiana a far parte della rete APASS.

Questo riconoscimento conferma ulteriormente le competenze di Grifal in merito a progettazione, fornitura e certificazione di imballaggi per l’e-commerce e la rende un partner di riferimento per tutte quelle aziende che, per commercializzare i propri prodotti tramite il canale e-commerce hanno bisogno di imballi garantiti per la spedizione e il trasporto.

Proprio la capacità di rispondere a questa esigenza è valsa a Grifal l’ingresso nell’Amazon Packaging Support and Supplier Network, un elenco di aziende fornitrici privilegiate, selezionate in tutto il mondo dal colosso dell’e-commerce. Le aziende individuate devono dimostrare una comprovata esperienza nel progettare e certificare correttamente gli imballaggi che soddisfino i requisiti per la consegna dei prodotti acquistati online. Tra questi, i più importanti sono gli standard Frustration Free Packaging (FFP) (imballaggio senza frustrazioni) e Ships in Own Container (SIOC) (spedizione nel contenitore originale) per una migliore esperienza del cliente e un packaging più ecologico e meno dispendioso.

Grifal è in grado di effettuare tutti i test previsti dagli standard Amazon, in particolare il protocollo di prova ISTA 6-Amazon.com, grazie al proprio laboratorio certificato ISTA, di fatto l’unico in Italia a essere abilitato all’esecuzione di ben 20 protocolli di prova.

Da cinquant’anni promuoviamo l’innovazione tecnologica come asset fondamentale della nostra Azienda che ci consente di anticipare le tendenze del mercato e di rispondere puntualmente alle esigenze dei nostri clienti, offrendo loro soluzioni innovative”, afferma Fabio Gritti, Presidente e CEO di Grifal. “In linea con questa strategia, abbiamo recentemente acquisito nuove attrezzature per il nostro laboratorio tra cui una camera climatica, un tester di impatto inclinato e un nuovo tester di compressione che ci permetteranno di raggiungere uno standard di sicurezza ancora più elevato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here