Grifal per l’e-commerce: protezione garantita anche dai nuovi criteri green di Amazon

0
229

Le aziende che utilizzano Amazon come canale diretto per il servizio e-commerce hanno tempo fino al 1° ottobre 2019 per adeguarsi all’utilizzo di imballaggi conformi ai criteri di Frustration Free Packaging e SIOC, pena l’applicazione di una penale.
L’obiettivo del colosso dell’e-commerce è quello di diffondere e mettere in pratica i principi della sostenibilità anche nel settore dell’imballaggio, sempre più centrale per il commercio globale, come dimostrano i soli dati italiani del 2018: 38 milioni di consumatori, 20.100 aziende, 32.577 addetti, 230 milioni di spedizioni nel 2018, di cui circa 30 nella sola Milano. Un mercato da 41 miliardi di euro, con una crescita rispetto al 2017 del 18%*.
Grifal è stata la prima società in Italia a rientrare nel network APASS, costituito da 100 aziende selezionate da Amazon per la corrispondenza ai requisiti ora definiti come indispensabili, fra i quali gli standard Frustration Free Packaging (FFP) (imballaggio senza frustrazioni) e Ships in Own Container (SIOC). Tale riconoscimento dimostra come l’Azienda di Cologno al Serio sia sempre un passo in avanti in materia di sostenibilità ambientale e innovazione, grazie alla continua ricerca di soluzioni eco-compatibili e resistenti.
Fiore all’occhiello dell’offerta Grifal è infatti cArtù, la “reinvenzione” del cartone ondulato, che grazie all’omonima tecnologia offre una valida alternativa ecologica a plastiche e altri prodotti chimici da imballo. Abbandonando il semplice ruolo di “materiale da imballaggio” cArtù diventa ambasciatore del suo contenuto, conferendovi esso stesso un valore aggiunto senza precedenti in termini di sostenibilità ambientale, economica, di design e di tecnologia applicata.
Un’azienda che sceglie Grifal per confezionare e quindi proteggere i propri prodotti destinati al commercio online, quindi, sceglie di affidarsi all’esperienza di chi da cinquant’anni studia il mercato e investe per proporre soluzioni sempre all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, nella piena convinzione che il packaging non sia solo una commodity, ma, se viene concepito seguendo specifici criteri – come quelli definiti da Amazon – può diventare un elemento che valorizzi realmente il prodotto che contiene.
“Una scatola è solo una scatola fino a che non si guarda il mondo che contiene e il mondo di Grifal è fatto di passione per la ricerca, per il lavoro e per l’ambiente”, afferma Giulia Gritti, direttrice marketing di Grifal spa. “Quando un’azienda sceglie noi, sceglie di aderire a tutti i nostri valori, avvolgendoli letteralmente attorno ai suoi prodotti che noi siamo onorati di proteggere, aiutando a spedirli in tutto il mondo”.

 

* dati tratti dal rapporto E-Commerce in Italia 2019, Casaleggio Associati e dall’Osservatorio E-Commerce BtoC, Politecnico di Milano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here