Gallus Innovation Days 2018: grande successo per la presentazione della Gallus Smartfire, la soluzione perfetta per entrare nel settore della stampa digitale di etichette

0
349
La nuova Gallus Smartfire in azione dal vivo durante i Gallus Innovation Days 2018, ai quali hanno partecipato molti clienti

Per la terza volta, più di 800 visitatori da tutto il mondo hanno partecipato ai Gallus Innovation Days che si sono svolti dal 26 al 28 giugno presso la sede di Gallus, a San Gallo in Svizzera; l’attrazione principale dell’evento è stata chiaramente la presentazione della nuova macchina da stampa digitale Gallus Smartfire, una tecnologia che consente un approccio alla stampa digitale di etichette a costi contenuti.
La macchina da stampa per etichette inkjet, equipaggiata con testina di stampa 4c (CMYK) è ideale per tirature molto brevi, partendo da una singola copia, con inchiostri base acqua e risoluzione di 1600 dpi. Il modulo integrato per la trasformazione in linea include la laminazione, un plotter da taglio per singoli contorni di fustellatura e un fustellatore semi rotativo. Con questa attrezzatura, la filosofia di Gallus “dal pdf alla fustellatura di etichette in un singolo passaggio” si applica anche alla Gallus Smartfire.

Durante una delle molte dimostrazioni dal vivo, Claudio Nagel, manager di prodotto Gallus, spiega il nuovo registro di controllo automatizzato longitudinale e latitudinale sulla Gallus Labelmaster

Parlando di innovazioni, la Gallus Labelfire, macchina da stampa digitale per etichette di fascia alta, è stata presentata con una nuova unità di nobilitazione digitale (DEU). Questo modulo applica vernice opaca, lucida e trasparente in diversi spessori, con le quali possono essere eseguiti effetti a rilievo. Particolarmente interessante la combinazione del sistema con l’unità di stampa a freddo grazie alla quale è possibile realizzare effetti metallici in digitale.
“Più di 800 visitatori sono venuti da tutto il mondo a San Gallo. Durante questo evento, abbiamo anche venduto una Gallus Smartfire in Polonia. L’occasione è stata proficua per allacciare contatti con possibili nuovi clienti e di concludere con successo contratti di vendita con clienti già esistenti”, dice Christof Naier, Responsabile settore etichette di Gallus. “Mi fa piacere che i Gallus Innovation Days abbiano riscosso successo sia fra i nostri clienti che presso i partner. Guardiamo molto fiduciosi al futuro e la continua crescita del settore etichette conferma la scelta di riproporre questo evento”.

Più di 800 visitatori e 32 espositori si sono incontrati a San Gallo quest’anno per informarsi sulle più recenti innovazione nell’industria delle etichette

Nel nuovo showroom di Gallus, il “Print Media Center Label”, è stata mostrata ai visitatori la produzione di un’etichetta multistrato su una Gallus ECS 340, con l’impiego di un dispositivo di spostamento della bobina. Questo metodo economico di stampare etichette multistrato segue la tendenza di inserire molte informazioni e diverse pagine su un prodotto.
I visitatori hanno potuto osservare su una Gallus RCS 430 il processo Flying Imprint e su una Gallus Labelmaster Advanced un controllo di registro longitudinale/latitudinale contemporaneo che è stato mostrato per la prima volta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here