Fujifilm, Highcon e Harris + Bruno insieme per un evento internazionale dal vivo online

0
205

Le tre aziende hanno organizzato un evento virtuale per creare un astuccio pieghevole: stampato a Bruxelles con una Jet Press 750S, verniciato in Germania da Harris & Bruno Europe, con cordonatura e taglio digitale in Israele a cura di Highcon.

Oggi il mercato della stampa è sottoposto a una crescente pressione, ed è quindi ancor più importante riuscire a dimostrare la propria capacità di conferire un autentico valore aggiunto. Per conseguire tale obiettivo interviene ogni fase del processo di produzione della stampa, ed è per questo che nel primo di una serie di eventi online, Fujifilm e i suoi partner dimostrano in che modo è possibile massimizzare il valore aggiunto per il cliente in ognuna di queste fasi.

Mark Stephenson, Product Manager, Digital Printing and Press Systems, Fujifilm Graphic Systems Europe, organizzatore dell’evento, spiega: “in quest’ultimo periodo, la pandemia da Covid-19 ha reso estremamente difficoltoso effettuare le dimostrazioni dei prodotti. Ogni anno accoglievamo centinaia di clienti potenziali nel nostro Advanced Print Technology Centre di Bruxelles e naturalmente dimostravamo la nostra tecnologia anche durante gli eventi e le fiere di settore. Alla luce della situazione attuale, abbiamo deciso di lavorare con partner di fiducia per realizzare un evento online”.
L’evento è stato organizzato dal Regno Unito, poi i colleghi di Bruxelles hanno iniziato la produzione in diretta, osservati online dal pubblico. Il lavoro è stato poi ‘virtualmente’ passato a Harris & Bruno in Germania per la verniciatura, e successivamente a Highcon in Israele per il taglio e la cordonatura.  Un cliente di lunga data di Fujifilm e Highcon, inoltre, fornirà al pubblico ulteriori informazioni sul valore aggiunto della stampa e finitura digitali.
Naturalmente, pur considerando tutti gli aspetti positivi di un evento virtuale, niente può sostituire la sensazione di tenere in mano l’oggetto stampato e di vederlo con i propri occhi. Dopo l’evento, quindi, tutti i partecipanti potevano richiedere l’invio di un articolo finito.
Joe Rodriguez, Technical Director, EMEA di Harris & Bruno, ha dichiarato: “siamo lieti di collaborare con Fujifilm in questa entusiasmante iniziativa. Una stampa di qualità merita una finitura di qualità, e con questa demo abbiamo dimostrato ancora una volta che i nostri processi possono dare un autentico valore aggiunto”.
Yaron Eshel, responsabile Application & Business Development presso Highcon, ha commentato: “la stampa creativa, con valore aggiunto, ha un enorme potenziale di crescita per i prossimi anni e ha bisogno di una soluzione di finitura digitale di pari livello”.

Il secondo Real Production Show di Fujifilm si è spostato verso est, forte del successo del primo evento virtuale
Nel corso dell’evento online lo scorso ottobre sono stati sottolineati i vantaggi dell’automazione digitale, integrando la produzione dal vivo sulla Jet Press 750S a Bruxelles e su diverse soluzioni di finitura Horizon in Giappone.
Nel corso del primo Real Production Show dello scorso 24 settembre sono stati presentati la stampa, il rivestimento e il taglio di cartone stampato di alta qualità. In 45 minuti ci sono state dimostrazioni dal vivo di stampa presso l’Advanced Print Technology Centre di Fujifilm a Bruxelles, seguita dalla finitura presso il centro di dimostrazione di Harris & Bruno in Germania e presso Highcon in Israele.
Sulla scia del successo di questo primo evento, Fujifilm ha deciso di organizzare un secondo evento che si è concentrato sull’automazione digitale, con la creazione di set di campioni di cartoline di qualità fotografica come esempio. Le cartoline sono state stampate a Bruxelles e tagliate e integrate con soluzioni di finitura dall’altra parte del mondo, presso il nuovo Horizon Innovation Park in Giappone. I partecipanti di entrambi gli eventi che richiedono un campione riceveranno il set di cartoline creato durante il secondo evento in una scatola di cartone stampata durante il primo evento.
Mark Stephenson di Fujifilm e organizzatore del Real Production Show commenta: “la risposta positiva al primo evento ci ha incoraggiati ad aggiungere maggiore contenuto al secondo evento in collaborazione con Horizon. Il nostro secondo Show transcontinentale si è concentrato sull’automazione. Per prima cosa abbiamo dimostrato quanto è facile utilizzare il software per flusso di lavoro XMF di Fujifilm per gestire svariati requisiti del lavoro, sfruttando la velocità, la precisione della messa a registro e l’uniformità della Jet Press. Horizon ha poi mostrato come l’integrazione delle nostre soluzioni elimini l’incertezza dai lavori complessi, riducendo gli errori e i costi della manodopera e massimizzando la produttività”.
Colin Flinn, che ha presentato lo show per conto di Horizon International, afferma: “abbiamo presentato le funzionalità dei nostri sistemi, che garantiscono una produzione elevata e un risparmio della manodopera, offrendo un alto valore aggiunto. I partecipanti hanno visto le soluzioni di prestampa di Fujifilm e le soluzioni di post-stampa di Horizon in azione, rendendo la smart factory e l’industria 4.0 una realtà”.