Firmato l’accordo tra Lucart e Toscotec per l’installazione della nuova linea PM12 presso lo stabilimento di Porcari

0
345

 

 Il Gruppo lucchese rafforza così la propria presenza sul mercato delle carte tissue.

Puntare sempre di più sul mercato delle carte tissue: è questo l’obiettivo di Lucart, azienda leader in Europa nella produzione di carte monolucide, prodotti tissue e airlaid. Il Gruppo lucchese sostituirà una delle due macchine continue per la produzione di carte monolucide (MG), installata nel 1976 presso lo stabilimento di Porcari (in provincia di Lucca), con una nuova linea realizzata da Toscotec, multinazionale leader nella fornitura di impianti, macchinari e tecnologie per la produzione di carta.
La nuova macchina tissue è una AHEAD-2.0S dotata delle più innovative soluzioni tecnologiche.
La zona di formazione è predisposta per la futura installazione del nuovo sistema per incrementare il contenuto di secco e lo spessore del prodotto finito. La parte secca include la soluzione TTDOES con pressa scarpa TT NextPress, monolucido in acciaio di seconda generazione TT SYD-16FT e cappa ad alta efficienza, che garantisce la produzione di carte di qualità con il minimo consumo energetico.
La sezione arrotolatore, con il nuovo TT REEL-H+, è stata progettata per consentire il mantenimento delle caratteristiche del foglio grazie all’utilizzo di un core assist drive sia sui bracci primari che sui secondari. Il cambio bobina avverrà alla massima velocità operativa e a formato pieno grazie ad un nuovo sistema introdotto da Toscotec.
Per garantire un ambiente di lavoro che rispetta le ultime normative vigenti la continua sarà corredata da un sistema di aspirazioni delle nebbie e delle polveri che si generano durante il processo produttivo.
Lo scopo di fornitura include un nuovo modello di ribobinatrice automatica a 3 svolgitori per la massima velocità di produzione di 2000 metri con tecnologia atta al mantenimento dello spessore della carta durante la fase di avvolgimento della bobina.
L’installazione sarà finalizzata nel secondo semestre del 2018. Supervisione al montaggio, avviamento e training del personale di cartiera saranno a cura della rinnovata divisione service YES – Your Expert Service – di Toscotec.
La linea sarà in grado di produrre carta tissue di alta qualità, sia partendo da pura cellulosa sia da carta riciclata ad una velocità operativa di 2000 mpm con una produzione totale di circa 35000 tpy.
La produzione di tutte le carte di tipo MG per imballi flessibili continueranno sulla macchina PM3, sulla quale verranno effettuati interventi tecnici migliorativi, al fine di assicurare più alti standard qualitativi delle carte prodotte.
“Questo importante investimento” – ha spiegato Massimo Pasquini, CEO di Lucart – “ci permette di rafforzare la nostra presenza sul mercato delle carte tissue. Riteniamo strategica, infatti, la crescita della società sui mercati delle carte per uso igienico-sanitario in Europa, e la nuova macchina continua aiuterà lo sviluppo di tutte le Business Unit del nostro Gruppo. Siamo felici anche di guardare al mondo senza però dimenticare le nostre origini, per questo motivo l’installazione di tecnologie all’avanguardia nel nostro storico stabilimento di Porcari in provincia di Lucca deve essere vista come un messaggio di fiducia per tutto il sistema Paese.  Lavorare con un partner come Toscotec è stata per noi un’esperienza molto positiva e ci auguriamo che questa preziosa collaborazione possa andare avanti in futuro”.
“Ancora una volta la tecnologia innovativa offerta ci permette di rispondere in maniera puntuale alle esigenze dei nostri clienti.” – ha dichiarato Alessandro Mennucci, CEO di Toscotec – “Siamo felici di poter supportare Lucart in questo nuovo progetto di crescita nel settore tissue. Essere al loro fianco rappresenta per noi una referenza importante ed un ulteriore stimolo per lo sviluppo di nuove soluzioni per un mercato sempre più esigente.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here