Esko: tecnologie e automazione per i settori di cartellonistica, espositori e materiali ondulati digitali a FESPA

0
198

La transizione dall’analogico al digitale sta interessando i settori di cartellonistica, espositori e materiali ondulati, con i fornitori di insegne e i converter di materiali ondulati che guardano oltre le loro attrezzature per produzione per trovare un flusso di lavoro end-to-end automatizzato in grado di garantire tempi di commercializzazione più rapidi, meno errori e una redditività migliorata. È possibile creare scarti ovunque: tramite passaggi manuali complessi, tempi morti delle attrezzature, una gestione sbagliata dei materiali o la mancanza di controllo del flusso di lavoro. Numerosi fornitori sono alla ricerca di metodi per eliminare gli scarti e ottimizzare il processo dalla richiesta di progettazione in entrata fino alla spedizione di un prodotto. A FESPA 2018, troveranno la strada verso questa produttività e redditività migliorate agli stand Esko 3.2-C48 e 5.2-D30 durante l’evento che si terrà dal 15 al 18 maggio a Berlino.
Geert De Proost, Director Solutions Marketing presso Esko, ha affermato: “La nostra attenzione si concentra sull’assistenza ai settori di insegne, espositori e materiali ondulati con soluzioni hardware e software integrate che rispondono ai requisiti della strategia commerciale di un’azienda. Le nostre soluzioni forniranno un enorme impulso alla capacità di produzione senza l’esigenza di investire in ulteriore personale. Consentiranno inoltre di eliminare gli errori umani a ogni passaggio mediante processi standardizzati. Siamo particolarmente entusiasti di presentare Automation Engine QuickStart per Sign e WebCenter QuickStart for Corrugated converters. Le soluzioni QuickStart di Esko offrono alle aziende flussi di lavoro pronti all’uso, testati e avanzati per la produzione di insegne e di prodotti di grande formato, nonché i flussi di lavoro digitali richiesti per accelerare i tempi di commercializzazione dei prodotti in materiale ondulato. L’implementazione delle soluzioni QuickStart richiede solo cinque giorni. E una volta intrapreso il cammino verso il digitale, sarà facile continuare ad aggiungere funzionalità per migliorare la produttività e la redditività.”

Durante la fiera
Per le attività di grafica per insegne ed espositori, il passaggio dall’analogico al digitale è già ben avviato. Ma sebbene le stampanti di grande formato attuali siano più efficienti e garantiscano un rendimento superiore, vi sono spesso ancora colli di bottiglia in altri punti del flusso di lavoro di progettazione-spedizione. Per aiutare le aziende a superare tali sfide e a ridurre i tempi di commercializzazione, migliorando al contempo la produttività, Esko offre Automation Engine QuickStart for Sign – una soluzione di flusso di lavoro chiavi in mano che automatizza la prestampa, consentendo alle aziende di gestire più lavori più rapidamente. Questa soluzione di facile implementazione sarà esposta allo stand C48 nella hall 3.2 e sarà operativa nelle aziende in cinque giorni con un’efficienza generale dell’impianto (OEE) migliorata per iniziare immediatamente a trarre vantaggio dall’investimento. Viene fornita precaricata con flussi di lavoro testati per la produzione di insegne e di lavori di grande formato, offrendo alle aziende la possibilità di eliminare le operazioni ripetitive. Include inoltre un collegamento diretto ai tavoli da taglio Kongsberg, che consente di aumentare sensibilmente l’automazione del flusso di lavoro con meno scarti nel passaggio più costoso del processo – la finitura – poiché le configurazioni vengono caricate automaticamente nel flusso di lavoro Kongsberg. Consente di automatizzare un vasto numero di attività, dalla creazione di prodotti e preflight ad approvazioni e produzione. La sua dashboard personalizzabile e i report garantiscono che chiunque sia coinvolto nel processo possa accedere immediatamente a tutte le informazioni necessarie per accelerare il lavoro nell’impianto e possa prendere decisioni commerciali basate su fatti per un miglioramento continuo delle operazioni.
“E i visitatori del nostro stand resteranno senza parole quando scopriranno che tutti questi vantaggi sono disponibili senza dover aggiungere ulteriore personale. In effetti consente alle aziende di riassegnare i dipendenti verso attività più produttive mentre le soluzioni QuickStart si occupano delle operazioni ripetitive non produttive che rappresentano una perdita di tempo per i dipendenti. Gli operatori possono utilizzare Device Manager per controllare lo stato dei lavori e per gestire e assegnare priorità alle code di tutti i dispositivi connessi, comodamente dal loro ufficio e senza il bisogno di spostarsi da macchina a macchina.”
Per quanto riguarda la finitura, Kongsberg Automate stimola una maggiore produttività e offre un ampio ventaglio di innovazioni sbalorditive che danno impulso alle prestazioni delle operazioni di finitura digitale fino a livelli industriali. Tra queste vi è la capacità di aggiungere la robotica per il carico di nuovi materiali e lo scarico dei materiali finiti per una maggiore produttività e una minore interazione da parte degli operatori. A FESPA, verrà esposto un tavolo da taglio Kongsberg C64 dotato di alimentatore e stacker .
Il Kongsberg C64 è un tavolo da taglio digitale di grandissimo formato e multifunzionale per applicazioni di insegne ed espositori. Russell Weller, Product Manager, ha affermato, “Il tavolo Kongsberg C dotato di alimentatore e stacker offre prestazioni 24/7 ed è progettato per restare al passo con le stampanti digitali odierne più rapide e ampie. Con un’altezza di impilatura di 915 mm e cicli di carico rapidi automatici, è la soluzione ottimale per una produzione a basse tirature su tutti i materiali standard per imballaggi ed espositori. Si tratta di un investimento nelle attività grafiche di cartelloni ed espositori del futuro.”
Nello stand Esko verrà esposto anche un tavolo da taglio entry-level Kongsberg X20 assieme a un ampio ventaglio di strumenti speciali. Questi strumenti offrono la massima versatilità assieme a velocità, potenza e flessibilità per la gestione di un vasto numero di materiali, come cartoncino ondulato, pieghevole, cartone, pannelli in foam, tamponi di rivestimento, legno e un lungo elenco di tipi di plastica.

Soluzioni Esko per materiali ondulati
Esko sarà presente inoltre allo stand D30 Hall 5.3 dove l’attenzione si concentrerà sulle soluzioni per il settore dei materiali ondulati digitali. Perla prima volta Esko fornirà una dimostrazione di WebCenter QuickStart for Corrugated, una soluzione di gestione degli imballaggi per i converter di materiali ondulati progettata per gestire le richieste di progettazione in questione di minuti. Esko presenterà inoltre gli elementi chiave della propria soluzione ArtiosCAD per la progettazione strutturale, Studio per progetti 3D e la i-cut Suite per l’ottimizzazione della produzione di prestampa.
“La trasformazione dall’analogico al digitale nel settore dei materiali ondulati è appena iniziata”, ha affermato De Proost. “Esko ha applicato gli insegnamenti di altri segmenti di mercato per accelerare tale trasformazione per le aziende di ogni dimensione che operano con materiale ondulato. Siamo certi che i visitatori del nostro stand resteranno senza parole di fronte alla velocità con cui un investimento in una soluzione di progettazione di packaging per materiali ondulati si ripagherà in termini di migliori comunicazioni con i clienti, meno scarti, maggiore produttività e OEE e tempi di commercializzazione più rapidi.”
De Proost conclude: “Siamo impazienti di scoprire quali problemi devono affrontare i visitatori del nostro stand a FESPA 2018 e di dimostrare in che modo i nostri strumenti sono stati sviluppati per garantire la massima OEE in sala stampa, nonché di come possono ridurre gli scarti. La differenza degli strumenti Esko risiede nella nostra analisi delle esigenze del cliente: guardiamo prima alla strategia a monte e a valle dell’azienda e ci concentriamo sull’eliminazione di punti di pressione, intoppi ed errori. In base a numerosi anni di esperienza, Esko continua a indicare la strada dell’automazione e semplificazione del flusso di lavoro.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here