FTSE100 DS Smith nomina il nuovo amministratore delegato per il Recycling

0
651
Rogier Gerritsen Managing Director of DS Smith Recycling Division
Rogier Gerritsen amministratore delegato della divisione Recycling di DS Smith

DS Smith, leader per gli imballaggi sostenibili FSE100, ha annunciato  la nomina di Rogier Gerritsen quale amministratore delegato della divisione Recycling. Riportando a Colin McIntyre, AD della divisione Paper & Recycling, Gerritsen sarà responsabile delle operazioni di riciclo del Gruppo in Europa – gestendo circa 6 milioni di tonnellate all’anno di carta da riciclare negli stabilimenti di DS Smith e dei partner.
Gerritsen è entrato in DS Smith nel 2012, ricoprendo ruoli senior nelle divisioni Packaging e Paper e maturando una preziosa esperienza nell’intero spettro della produzione sostenibile di carta e imballaggi. Attualmente, Gerritsen lavora come Direttore di cluster per la divisione Carta, supervisionando le attività operative e commerciali di alcuni degli stabilimenti di carta riciclata DS Smith più grandi d’Europa. Passerà al suo nuovo ruolo a ottobre insieme a Jonathan Silk, Direttore finanziario della divisione Recycling, fungendo da amministratore delegato provvisorio da agosto a ottobre.

Commentando il suo nuovo ruolo, Gerritsen ha dichiarato: “Sono entusiasta di questa nuova opportunità e della prospettiva di lavorare nel settore, dal momento che risponde alla sfida del riciclo derivante da enormi cambiamenti nelle abitudini di acquisto dei consumatori. Assistiamo a un crescente numero di imballaggi che entrano nei flussi di riciclo domestico, pertanto dobbiamo garantire che esistano le infrastrutture adatte per la raccolta differenziata della carta, al fine di consentire la migliore qualità di carta possibile da riciclare”.
Gerritsen succede a Jochen Behr, che lascia DS Smith a fine luglio, dopo oltre tre anni a capo della divisione Recycling, per cogliere un’opportunità in Australia.

Colin McIntyre, AD divisione carta e riciclo: “Innanzitutto voglio ringraziare Jochen per il lavoro straordinario che ha svolto con noi durante il suo mandato. Ci ha guidati in alcuni ambiti di mercato difficili, garantendo il mantenimento e la crescita dei servizi alla clientela. Rogier porta con sé ampie competenze nel settore della carta e della produzione di imballaggi e ciò risulterà fondamentale nella nostra successiva fase di crescita. La riciclabilità nel cuore delle nostre soluzioni di imballaggio sostenibili e la garanzia di essere all’avanguardia nel settore dei materiali difficili da recuperare, sono fattori fondamentali per mantenere e far crescere i tassi di recupero di imballaggi a base di carta in Europa”.