Doppia presenza per Tecnologie Grafiche Hall 18 stand C38 (soluzioni per Color Management) e Hall 18 Stand C31  (automazione macchina da stampa)

0
51

HALL 18 – C38   dedicato alle soluzioni più avanzate di Color Management tra cui:
EGS – Extended Color Gamut per migliorare la resa cromatica della stampa grazie a tecniche di riproduzione MULTICOLOR, cioè quadricromia con 3 colori spot aggiuntivi per stampa a 5 – 6 -7 colori in grado di riprodurre fino al 90% dei Pantoni.
Questa tecnologia è anche chiamata EGP – Extended Gamut Printing amplia la gamma tonale della stampa offset, flexo, rotocalco ma anche e soprattutto quella digitale dove si stampa sui più svariati materiali e che pertanto devono essere profilati.
Barbieri Spectro LFPqb, la “Roll Royce” degli spettrofotometri per la misura di materiali in trasmissione e in riflessione quali: bachelite, vetro, plexiglass, ceramica, pelle, tessuto, metallo, cartone, carta, banner, vinili, etc. Dispone di testa removibile per misure spot.
Ottimizzazione dei dati con il programma ColorLogic ColorAnt.
Profilatura professionale ICC e Device Link con il programma Colorlogic CoPra per creare profili ICC Device Link, Device Link Saveink (fino a 30% di risparmio inchiostro) e Device Link Multicolor.
Gestione automatica del colore con ZePra: lo Smart Color Server che risolve qualsiasi esigenza di conversione avanzata  del colore nei file PDF, PSD, JPeg, TIFF e PNG.
Certificazione della stampa digitale.

HALL 18 – C31 dedicato ai sistemi di automazione e modernizzazione della macchina da stampa:
PRESSLINK è il sistema per la regolazione dei calamai a circuito chiuso con spettrodensitometro Techkon SpectroDrive, applicato a macchine offset fino a 20 anni di età. Consente un risparmio fino a € 100.000 €/anno riducendo i tempi di avviamento, diminuendo i fogli di scarto, migliorando la qualità e la ripetibilità, stampando a norma e aumentando la produttività.
Techkon SpectroDens, lo spettrodensitometro a scansione manuale per misurazioni conformi con tutte le più recenti norme e standard dell’Industria grafica: ISO12647-2 per Fogra 39-47 e Fogra 51 e 52; ISO 20654 per misurare il valore tonale degli spot color con funzione SCTV; ISO 18620:2018; ISO 13655:2009 e ISO 17972:2015 per i colori digitali CXF.
Contempla numerose funzioni misura per leggere l’opacità (bianco flexo), OBA sbiancanti ottici, Metamerismo, DE*2000 e metodi di misura M1-M2-M3-M4.
Importazione ed esportazione file CXF, creazione di librerie colore personalizzata con memoria di 24.000 colori.  
Tecnologie Grafiche offre inoltre sistemi per la calibrazione professionale del colore delle stampanti digitali, consulenza e corsi di formazione sulla gestione del colore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here