Confezioni in cartone Bestack di scena a Macfrut

0
1049

L’arancia rossa di Sicilia di Oranfrizer, la fragola Solarelli della Basilicata, la mela Melinda della Val di Non, le pesche e nettarine dell’Emilia Romagna Valfrutta Fresco, il pomodoro autentico di Sicilia e Sardegna iLcamone, l’uva di Puglia Viviana. E ancora il kiwi Jingold dal cuore colorato, la susina-albicocca Metis, il carciofo di qualità Violì, il melone dolce e precoce di Sicilia del Consorzio Mundial, l’anguria midi dal look fashion Perla Nera, la regina delle pere Angelys e i piccoli frutti Delizie di bosco del Piemonte. Le eccellenze ortofrutticole del Belpaese si incontrano per la prima volta tutte insieme in un contesto unico, su un palcoscenico teatrale, e tante compagnie teatrali le umanizzano, le raccontano nella loro unicità e svelano al pubblico le loro storie. Succede a Macfrut (8-10 maggio Rimini Fiera) con Spettacoli alla Frutta, il primo contest nazionale di corti teatrali che porta in scena la qualità e l’autenticità dell’ortofrutta italiana.

15 storie di passione, di sostenibilità, di amore per la natura e per i suoi frutti migliori, 45 performance in anteprima nazionale, un copione mai scritto prima e una regia inedita, quella di Bestack, consorzio di ricerca che riunisce i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta, che promuove questo progetto unico in Italia, realizzato con la direzione artistica
di Alberto Ricci.