Concorso per etichette FINAT: innovazione in grado di ispirare

0
235

Con il suo ottimo impatto estetico, l’etichetta “Sidewinder Spirits” di Multi-Color Corporation North America Wines & Spirits si è aggiudicata il riconoscimento di Best in Show al concorso per etichette FINAT 2018

 

L’etichetta ha inoltre vinto il premio per la categoria Marketing/End-Uses al 38° appuntamento annuale che celebra l’eccellenza nella produzione di etichette. All’evento, organizzato dall’associazione europea del settore delle etichette FINAT, la giuria di esperti è guidata annualmente da Tony White di AWA Consulting. Hanno contribuito quest’anno Murat Sipahioglu di Gallus Group, Steve Wood di Steve Wood Services e Mick de Reuver di Proud Design Studios.
I premi, che hanno attirato la partecipazione di 261 candidature presentate da 47 aziende provenienti da 28 Paesi, sono stati consegnati durante l’European Label Forum di Dublino. Sono stati assegnati 29 premi e 86 certificati di particolare merito. Anche questa volta la Turchia ha fatto registrare il numero più elevato di candidature (44), seguita dal Regno unito (26) e dagli Emirati Arabi Uniti (24). I volumi dei prodotti nelle varie categorie sono stati più equilibrati che mai, con in testa i vini (44), seguiti dalle serie di etichette (25) e dai cosmetici e le bevande alcoliche (22 candidature ciascuna).
Multi-Color Corporation North America Wines & Spirits ha impressionato i giudici e vinto il premio Best in Show e quello della categoria marketing/destinazioni d’uso. È piaciuto il richiamo estetico dell’etichetta oltre ai vari gradi di goffratura e verniciatura che danno profondità al risultato finale. Una raffinatissima immagine a mezzatinta nera crea un effetto invecchiato attorno alla goffratura. La giuria ha inoltre apprezzato la complessità della fustellatura, specialmente attorno alla corona di ricarica dell’orologio; l’etichetta, che sostituisce effettivamente una targhetta metallica usata dal marchio, ha l’aspetto e la consistenza di una targhetta in argento.

Vincitori di categoria
I premi sono suddivisi in cinque categorie e relative sottocategorie: marketing e destinazioni d’uso; processi di stampa; applicazioni non adesive; innovazione e stampa elettronica; stampa digitale.
Ad essere insignita nella categoria dedicata ai processi di stampa è stata Inform Etiketten GmbH. Co. KG, Germania, per “Spirituosenausstattung Edelbrände”: una combinazione di litografia offset e digitale, serigrafia, stampa a caldo, verniciatura e goffratura in un unico passaggio. Sono stati utilizzati due supporti per differenti aree dell’etichetta in tre parti. Inoltre i caratteri neri e la lamina oro spiccano molto bene sullo sfondo grigio.
La vincitrice della categoria dedicata alle applicazioni non adesive è stata IPE, Industria Gráfica, Spagna, con lo champagne Maxim’s Noel 2017. L’appariscente sleeve stampata in flessografia con inchiostro rosso vivo combinato con laccatura dorata e stampa e freddo garantisce la massima visibilità sugli scaffali di vendita. Come ulteriore contributo all’estetica dell’etichetta, una verniciatura opaca accuratamente posizionata. Il tutto è completato dalle informazioni chiave relative al prodotto stampate in un riquadro bianco sul retro della sleeve.
Il premio per la categoria dedicata all’innovazione è andato alla tedesca Schreiner Group GmbH & Co. KG per “Color Laser Film with a Fingerprint”. I dati sono stampati con pigmenti luminescenti su uno strato adesivo che passa (dopo l’applicazione) nella vernice di un’auto. L’informazione è visibile alla luce UV e rimane leggibile anche dopo che è stata rimossa l’etichetta. È progettata per durare almeno 15 anni.
Infine, ma non in ordine di importanza, è stata premiata l’austriaca Etiketten CARINI, che si è aggiudicata il premio della categoria per la stampa digitale con “Lemberger Gin”. Sono stati utilizzati solo due colori, con un bel bordo in lamina dorata attorno al nome del marchio. Una laminazione strutturata unita alla verniciatura a zone e all’applicazione di una lamina dorata a caldo con messa a registro molto accurata creano un risultato eccezionale.

L’innovazione come fonte di ispirazione
Questo il commento del presidente della giuria Tony White: “C’è stato un aumento del numero totale di candidature premiate, ben 115, e ciò rispecchia un incremento della qualità. Del resto, anno dopo anno sono sempre colpito dal livello qualitativo. L’innovazione e la creatività sono fonte di ispirazione e rappresentano al meglio la versatilità delle etichette. E quando pensi che sia stato raggiunto il massimo in termini di progettazione ed esecuzione, si passa a livelli ancora superiori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here