Comieco presenta la 2a edizione del mese del riciclo di carta e cartone

0
387
229970980

Siamo veramente consapevoli del valore di un gesto semplice come la raccolta differenziata? Che fine fanno la carta e il cartone che separiamo dagli altri rifiuti? Quali sono i passaggi che portano uno scarto a trasformarsi in un prodotto completamente nuovo?
Di questo e di molto altro si parlerà durante tutto il mese di marzo, che grazie a Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli imballaggi a base Cellulosica, tornerà ad essere il Mese del Riciclo di Carta e Cartone: un contenitore di iniziative rivolto a tutti – cittadini, scuole, media, istituzioni, associazioni e aziende – che vuole far emergere l’importanza della raccolta differenziata e il ruolo della carta come esempio emblematico di circolarità. Già, perché il processo del riciclo coinvolge numerosi attori, non ultimo il cittadino che rappresenta l’anello fondamentale di una catena virtuosa. E a guadagnarci non è solo l’ambiente. Quello dell’economia circolare in Italia infatti è un settore che vale 88 miliardi di euro e impiega 575mila lavoratori.
Particolare attenzione sarà dedicata al tema della qualità della raccolta differenziata di carta e cartone, un fattore rilevante per rendere ancora più efficiente il ciclo del riciclo. E in occasione del Mese del Riciclo di Carta e Cartone saranno i cittadini stessi a rendersi protagonisti con un concorso volto proprio a migliorare la raccolta sul territorio. Per partecipare basta inviare proposte, idee, suggerimenti a concorsi@comieco.org: in palio un weekend per due persone in costiera amalfitana.
“Vista l’adesione e la partecipazione alla campagna dell’anno scorso e considerato il bisogno di informazione su questo tema, abbiamo deciso di rinnovare l’appuntamento con il Mese del Riciclo di Carta e Cartone”, afferma Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “In Italia oggi si ricicla l’80% degli imballaggi cellulosici, una quantità pari a 10 tonnellate di macero al minuto; inoltre, l’apertura di tre nuove cartiere sul territorio nazionale, con una capacità di riciclo di circa 1,2 milioni di tonnellate, permetterà di gestire l’aumentata offerta di macero, garantendo così un importante sbocco interno al materiale raccolto dai Comuni. Gli ottimi risultati ottenuti nella raccolta differenziata, con quasi 3,3 milioni di tonnellate di carta e cartone raccolte nel 2017, pongono l’Italia ai primi posti in Europa e l’obiettivo fissato dall’Unione Europea di raccogliere 3,5 milioni di tonnellate annue entro il 2020 non sembra così lontano.”
La campagna, che anche quest’anno gode della collaborazione della Federazione della carta e della grafica, Assocarta, Assografici e Unirima e il patrocinio di Anci, di Confindustria e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, proporrà un ricco calendario di eventi e incontri educativi. Come le quattro tappe in Sicilia di Palacomieco, la struttura itinerante che racconta in maniera interattiva le fasi del riciclo della carta, e i tre appuntamenti con Carta al Tesoro (a Napoli, Bari e Bologna), in cui le regole del corretto riciclo diventano gli indizi per trovare il tesoro. Carta, arte e musica si fondono nell’iniziativa “L’albero delle parole”, che coinvolgerà la cittadinanza di Genova e culminerà con un’installazione collettiva dell’artista Marco Nereo Rotelli e un’esibizione del dj Alessio Bertallot. Di innovazione del settore cartario si parlerà durante il convegno ospitato dal Ministero dello Sviluppo Economico a Roma. Il mese del Riciclo di Carta e Cartone si concluderà poi con la 18° edizione di Riciclo Aperto, il porte aperte della filiera cartaria, che si svolgerà dal 27 al 29 marzo in tutta Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here