Assocarta: nessun problema sanitario per i prodotti Made in Italy

0
486

“I prodotti cartari MADE IN ITALY così come quelli MADE IN CHINA e le spedizioni ricevute dalla Cina e dall’Italia non devono essere considerati diversamente da prodotti provenienti da altre aree geografiche” secondo Assocarta.

Le attività di produzione cartaria in Italia continuano nell’osservanza delle autorizzazioni rilasciate e delle nuove disposizioni diramate dal Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Quest’ultime prevedono l’osservanza di norme specifiche per la movimentazione di persone nei soli comuni di Codogno, Casalpusterlengo, Maleo, Fombio, Somaglia, Castiglione d’Adda, Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, Sanfiorano, Vo’ Euganeo, sotto la diretta sorveglianza delle competenti autorità .

“Come l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha già dichiarato per le merci provenienti dalla Cina, le persone che ricevono pacchi o merci provenienti anche dall’Italia non sono a rischio di contrarre il nuovo Coronavirus, perché non è in grado di sopravvivere sulle superfici” conclude Assocarta.