Assise Generali di Confindustria: interviene anche Aldo Peretti, Presidente di Acimga

0
511

Lo scorso 16 febbraio si sono tenute in Fiera a Verona le Assise Genrali di Confindustria, che si sono chiuse in un clima di fiducia e con uno spirito propositivo per il Governo che si verrà a insediare dopo le votazioni del 4 Marzo.

Vincenzo Boccia ha fatto un discorso su quella che è la posizione della Confederazione in rapporto alla politica (equidistanza dai partiti), sui punti in proposta e sulla continuità; non bisogna rovinare il lavoro svolto negli ultimi anni in tema di lavoro, politica pensionistica, Made in Italy, Industry 4.0, ma continuare dai risultati ottenuti per rendere l’Italia più competitiva, meno burocratica, più Europeista e più attenta alle nuove generazioni.
È  stata quindi presentata una visione e una proposta raccolta in 28 pagine, frutto di un percorso che ha visto 10 incontri di pre-Assise e 4 incontri di approfondimento, con il coinvolgimento di 8500 imprenditori che hanno fatto 750 interventi di proposta e 90 documenti con contributi scritti da parte di imprese a Associazioni.
Aldo Peretti, in qualità di Presidente ACIMGA, ha fatto un intervento nel Tavolo Tematico “Europa miglior luogo per fare impresa, prospettiva mondo”, che aveva tra i temi anche quello dell’Internazionalizzazione.

L’intervento diAldo Peretti, Presidente di Acimga

Sull’Internazionalizzazione Confindustria e il MiSE si sono molto battute negli ultimi anni, andando a finanziare per ulteriori 175 Milioni di Euro il fondo Made In Italy (2018-2020), che completa i Fondi relativi ai Programmi Promozionali Ordinari. Aldo Peretti ha sottolineato l’importanza delle Fiere come strumento di promozione e della necessità di costruire un piano organico e sistemico per la promozione dell’”Italian Way” di Industry 4.0. “Sempre più il sistema produttivo italiano della meccanica strumentale ha bisogno di presentare al mondo le soluzioni Industry 4.0 Italiane, anche in virtù degli ottimi risultati raggiunti grazie al finanziamento dell’iperammortamento e relativa formazione, inserita nella Legge di Stabilità 2018. Le Fiere quindi anche per il MiSE sono strumento di Internazionalizzazione e di politica industriale.
Approfitto per informarvi che Fiera Milano ha inviato una lettera agli espositori contenente l’invito a pre-registrare i propri clienti sia italiani che esteri, in modo da procedere con iniziative di co-marketing a favore di un evento che dovrà dare al Sistema Italia il ruolo che merita in termini di indotto produttivo (il settore rappresentato da ACIMGA ha chiuso nel 2017 con oltre 2.5 Miliardi di € di fatturato) ed in termini di piattaforme di business.
Lo stesso invito sarà inviato da ACIMGA alle Associazioni GLOBALPRINT, ai propri contatti in Data-Base (oltre 45.000), alla rete ICE e delle Ambasciate.
Stiamo in questo modo dando il giusto risalto all’evento che sempre di più dovrà connotarsi come l’evento di riferimento del settore confindustriale della stampa e del converting”, ha sottolineato l’Ing. Peretti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here