Assemblea d’autunno Gifasp con visita agli stabilimenti Heidelberg

0
855

Lo scorso 14 e 15 novembre si è tenuta l’Assemblea d’autunno Gifasp, il Gruppo dei produttori di astucci e scatole pieghevoli in seno ad Assografici, nel quartier generale di Heidelber in Germania.

A sinistra Stephan Plenz membro del board di Heidelberg con Mauro Antonini membro del board di Heidelberg Italia

A fare gli onori di casa Stephan Plenz, membro del board di Heidelberg che ha dato un caloroso benvenuto agli ospiti provenienti dall’Italia, un buon numero di aziende cartotecniche fra le più rappresentative del mercato italiano, alle quali sono state presentate le strategie del costruttore tedesco, oggi focalizzate sempre più nel mondo del packaging, sia con la stampa digitale, che con la offset e le tecnologie di finishing e converting presentate poi in demo pratiche nel “Print Media Center Packaging” nella sede Heidelberg di Wiesloch.

Presente anche lo stato maggiore di Heidelberg Italia, con Mauro Antonini che ha raccontato con orgoglio come nel 2018 Heidelberg, che nelle offset per packaging è stato l’ultimo costruttore a entrare in questo segmento, sia diventato leader di mercato con un market share del 52%.
La giornata è poi proseguita con presentazioni e demo sul flusso di lavoro Prinect, il sistema Multicolor, la Primefire 106 la digitale di casa Heidelberg formato 70×100 per la cartotecnica, la XL 106 8 colori e la XL 162 oltre alle fustellatrici e piegaincolla MK. Molto interessante anche la visita allo stabilimento produttivo delle offset grande formato e del reparto di produzione degli ingranaggi delle macchine Heidelberg. Un tour molto istruttivo anche per capire cosa ci sia dietro un’azienda del genere.

Ricordiamo che Heidelberg è proprietaria di una fonderia nelle vicinanze di Stoccarda e quotidianamente riceve un carico di semilavorati che poi nei vari reparti prendono forma, come per esempio gli ingranaggi delle macchine, che vengono controllati uno a uno a garanzia della massima precisione di stampa, poiché come ricordava Mauro Antonini, la qualità della macchina da stampa passa inevitabilmente dalla precisione del lavoro degli ingranaggi.

Il Presidente di Gifasp Alessandro Tomassini

Giusto per dare un numero, in una superficie di poco meno di un milione di metri quadri lavorano circa 6 mila persone; un piccolo paese lavora per la costruzione delle tecnologie Heidelberg. Il pomeriggio si è invece tenuta la presentazione dei dati sulla condizione economico finanziaria nel settore delle scatole e astucci pieghevoli a cura di Marcello Antonioni di StudiaBo.

 

Nel numero di Converter & Cartotecnica gennaio/febbraio pubblicheremo un approfondimento su questo evento