Asahi Photoproducts Italia festeggia i 40 anni di presenza sul mercato all’insegna del motto “You Are Not Alone”

702

Il 1 Aprile 2020 l’ufficio Italiano di Asahi Photoproducts ha compiuto 40 anni di attività, registrando un importante e costante trend di crescita del business, pur mantenendo una struttura snella come proprio punto di forza, che ora dà il benvenuto all’ultima new-entry: Alessandro Gualtierotti, ufficio vendite ed esperto di prestampa e stampa

Il team Asahi, da sinistra: Tiziano Rubelli, Myriam Cantoni e Andrea Belloli

Era il 1974 quando Franco Belloli aveva importato dal Giappone, tramite l’azienda Marubeni, il primo fotopolimero flessografico liquido APR  sviluppato da Asahi Chemical Industry; credendo, da pioniere, in un settore tutto da sviluppare, partendo inizialmente con prodotti dedicati alla stampa sul cartone ondulato e timbri. Belloli iniziò un percorso che vide successivamente la joint venture tra Marubeni e Asahi verso la fine degli anni ’70, fino ad arrivare nel 1980 all’apertura dell’ufficio italiano di Asahi Photoproducts.

“Ringraziamo in primis tutti i nostri clienti – partner. Alcuni più recenti, e altri consolidati nel tempo con i quali abbiamo relazioni continue sin dagli anni 80. Il nostro motto è “You Are Not Alone” “Non Siete Soli”, questo per sottolineare il fatto che cerchiamo sempre di dare il massimo supporto a 360 gradi a tutti i nostri clienti, dai service trasformatori di fotopolimero agli stampatori stessi e  business partners per noi di primaria importanza come produttori di macchine da stampa, di sleeve, anilox, nastri, inchiostri etc. Crediamo molto nelle collaborazioni e investiamo in progetti. Nei nostri uffici, abbiamo materiali e campioni di stampa eseguiti con tecnologie di ultima generazione, sia cliché prodotti negli anni 80, ancora conservati in buono stato con retinatura fino a 60 linee/cm stampati in collaborazione con fabbricanti di macchine da stampa storici. Chissà, forse li ristamperemo. Questo la dice lunga sulla qualità dei materiali Asahi, tenuto presente di retinature elevate stampate ormai molto tempo fa”, esordisce Andrea Belloli, che oggi è a capo del team italiano.

Prodotti specifici per diversi campi di applicazione
Ad oggi, Asahi è in grado di fornire differenti tecnologie mirate alla risoluzione di problemi di stampa specifici, in differenti campi di applicazione. “La tecnologia CLEAN PRINT, caratteristica primaria dei nostri fotopolimeri, semplifica la vita dello stampatore, migliora l’OEE (Overall Equipment Efficency)  permettendo un risparmio economico importante in produzione, come, ad esempio la drastica riduzione dei fermi macchina di stampa per la pulizia dei clichè. La tecnologia AWP, gamma di fotopolimeri flexo ad acqua, introdotti nel mercato Giapponese sin da 1995 è ad oggi un punto di forza di primaria importanza per Asahi; una tecnologia che sta avendo un crescente successo su tutto il mercato internazionale, soprattutto dove la “qualità” è una “necessità” primaria. Stiamo avendo importanti crescite di mercato sia per stampa su banda stretta (inchiostri UV) che su banda larga (inchiostri ad acqua, solvente, EB). La gamma di polimeri a solvente TOP e TSP, specificatamente studiati per applicazioni “su misura” per il mercato del packaging (film e carta). La nuova lastra “LEGGERO”, sviluppata per le crescenti necessità richieste dal mercato del cartone ondulato, dove Asahi è stata pioniera.
Carte più povere e grammature ridotte vengono sempre più spesso utilizzate per la produzione di cartone ondulato, ma allo stesso tempo, gli stampatori richiedono una qualità di stampa sempre ad alti livelli. La lastra “LEGGERO” risponde a queste esigenze per stampe con riduzione di washboard, coprenza ottimale sui fondi pieni e ridotto dot gain e lettere fini /codici a barre nitidi”, aggiunge Belloli.

 

Alessandro Gualtierotti, ufficio vendite, nuovo esperto in prestampa e stampa di Asahi

Alessandro Gualtierotti, nuovo esperto prestampa e stampa di Asahi

Il team di Asahi è relativamente giovane ma con esperienza consolidata. Oltre ad Andrea Belloli, in azienda dal 1992, troviamo Tiziano Rubelli, ufficio vendite e punto di forza del reparto tecnico. Con  oltre 20 anni di esperienza nel settore, è una presenza importante per la nostra realtà, sia a livello nazionale che internazionale. Tiziano conosce molto bene quali sono le esigenze dei nostri clienti ed è sempre pronto a supportarli con la massima serietà e professionalità. Myriam Cantoni, in Asahi dal 2000, si occupa dell’ufficio amministrativo e customer care. Figura decisiva e punto di connessione tra il nostro branch Italiano e la nostra sede Europea presente in Belgio. Giornalmente in contatto con i nostri clienti, esperta e sempre disponibile con tutti. Avere una comunicazione snella tra cliente – fornitore senza filtri è di vitale importanza per noi. Dallo scorso 10 aprile è entrato nella famiglia di Asahi Italia anche  Alessandro Gualtierotti, figura professionale giovane ma con alle spalle un background di competenze, frutto di 16 anni di servizio dapprima in un importante service flexo, e negli ultimi cinque anni presso un primario produttore di macchine da stampa flessografiche nel ruolo di pre press specialist, profilazione polimeri e macchina da stampa fino a ricoprire ruoli di formatore per trainings mirati a stampatori a banda stretta e media – start up macchina da stampa.
“Il nostro è uno staff di persone flessibili e intercambiabili e sono felice di dare il benvenuto ad Alessandro Gualtierotti, una figura in grado di supportare i clienti nel post-vendita, dalle problematiche legate alle fasi di preparazione delle lastre, fino alle operazioni di stampa. Il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio ulteriore sia ai service che agli stampatori, in maniera tale che la vendita rappresenti solo l’inizio della relazione con un cliente. L’ufficio italiano è responsabile del servizio tecnico e vendita, oltre che per il mercato interno, anche per gran parte del nord Africa e medio oriente” (MENA), aggiunge Belloli.

 

Asahi Photoproducts nell’emergenza Covid-19
In queste settimane di emergenza, lo staff di Asahi è sempre rimasto accanto ai propri clienti, seppur virtualmente in postazioni di home-office, e gestendo gli ordini e tutte le operazioni di logistica e trasporti senza particolari problemi. “Avere un’offerta variegata di soluzioni per diversi mercati ci aiuta a subire meno i cali di questo o quel settore. Devo dire che in questo periodo, con la grande richiesta di farine, con le persone rimaste chiuse in casa che hanno iniziato a prepararsi pane e pizza da soli, abbiamo avuto clienti stampatori in questo specifico settore che stanno lavorando giorno e notte per soddisfare un fabbisogno incredibile di packaging per quel comparto, utilizzando i nostri fotopolimeri TSP specificamente studiati per la stampa su carta. Altrettanto importante è la richiesta di lastre (AWP – TOP) per la stampa  in banda stretta e larga, sempre per il settore del food ma anche del farmaceutico e per il cartone ondulato, un altro settore strategico nel quale diversi nostri clienti stanno stampando a ritmi importanti per garantire rifornimenti di packaging all’industria”, conclude Andrea Belloli.