Anche Heidelberg non parteciperà a drupa 2021

0
642

Dopo l’annuncio di Bobst di qualche settimana fa, non si fa attendere la risposta di Heidelberg in merito alla partecipazione a drupa 2021: anche il costruttore tedesco ha infatti comunicato ufficialmente che non parteciperà alla fiera mondiale del printing, converting e comunicazione digitale spostata dal giugno 2020 all’aprile del 2021, tracciando una linea di confine fra passato e futuro. La pandemia ha probabilmente accelerato un processo decisionale da parte dei grandi player del mondo della stampa e del converting in merito alla partecipazione alle manifestazioni fieristiche, i cui organizzatori adesso si trovano davanti a uno spartiacque: proseguire come se nulla fosse rischiando l’impoverimento di questi eventi oppure rinnovarsi, e offrire delle novità in grado di attirare nuovamente espositori e visitatori alle fiere, al di là del periodo di emergenza, e con un occhio attendo anche al portafoglio. Le aziende dal Covid hanno colto delle opportunità e si stanno rilanciando con nuove proposte, riusciranno gli organizzatori delle fiere a fare altrettanto?

“Covid-19 ha accelerato il passaggio a eventi digitali e locali. Sebbene non ci sia modo di sapere quale sarà l’impatto del virus l’anno prossimo, Heidelberg ha dovuto prendere una decisione ora. Quindi la società ha deciso di non partecipare alle fiere internazionali il prossimo anno e quindi non parteciperà a drupa”, si legge nel comunicato ufficiale diffuso tramite il proprio sito web. “Nel 2021, drupa sarà un evento molto diverso: le restrizioni globali ai viaggi e le norme igieniche significano un numero significativamente inferiore di visitatori e vincoli sulla comunicazione. Le fiere internazionali tradizionali con stand e padiglioni affollati saranno molto probabilmente difficili da implementare e probabilmente perderanno il loro status di eventi globali di incontro per clienti e produttori. Come partner di lunga data di Drupa, Heidelberg sarà felice di continuare a offrire la sua esperienza quando si tratterà di allineare i futuri concetti fieristici con le nuove possibilità digitali e le esigenze dei clienti”.

“Investiremo maggiormente in nuovi concetti fieristici virtuali per garantire comunicazioni più vicine e più personali ai clienti, nonché in eventi regionali nei nostri mercati in crescita. Ciò significa che saremo in grado di allinearci costantemente alle aspettative dei nostri clienti; la Settimana dell’innovazione ci consentirà di comunicare subito con i nostri clienti e di presentare le nostre novità”, afferma Rainer Hundsdörfer, CEO di Heidelberg.
Gli incontri reali continueranno a svolgersi nei centri Heidelberg a Wiesloch/Walldorf, Atlanta, Shanghai, San Paolo e Tokyo, qui Heidelberg offre informazioni sui prodotti e dimostrazioni delle soluzioni, molte occasioni per comunicazioni dirette con specialisti delle applicazioni e corsi di formazione approfonditi.
La tendenza verso cicli di innovazione sempre più brevi nel settore dell’industria grafica è evidente. I modelli di business digitali basati sui dati stanno emergendo in intervalli di tempo molto brevi e vengono costantemente modificati per allinearli alle attuali esigenze specifiche dei clienti. Pertanto, i clienti devono essere informati sulle ultime tendenze in modo rapido, flessibile e su base continuativa. Questa tendenza influisce anche sulle comunicazioni con i clienti di Heidelberg: la società si concentrerà sull’offerta di nuove opzioni digitali per presentare prodotti e innovazioni.
L’innovazione nel mercato in crescita degli imballaggi, una completa interconnessione dei processi di stampa end-to-end da vedere dal vivo per la prima volta: presentata durante la Settimana dell’Innovazione che si svolgerà dal 19 al 23 ottobre 2020. Con lo slogan “Dispiega il tuo potenziale”, Heidelberg presenterà una vasta gamma di innovazioni di prodotti incentrate su imballaggi e stampa commerciale, compresa la stampa autonoma, soluzioni end-to-end, Smart Print Shop e Push-to-Stop. La Settimana dell’Innovazione si svolgerà in live streaming e con incontri fisici nella sede di Wiesloch/Walldorf. Heidelberg ha già avuto esperienze positive nell’uso dei canali digitali nella sua presentazione delle innovazioni che erano state programmate per la drupa di quest’anno.