All’Open House BOBST “20SEVEN-We make it happen” focus su packaging e gamma cromatica estesa

0
666

Se la valenza del processo di stampa con gamma cromatica estesa in termini di qualità grafica, ripetibilità, efficienza di tempo e costi è ampiamente riconosciuta, l’adozione di una nuova metodologia di produzione ha un impatto notevole su molti aspetti organizzativi e operativi della filiera di produzione ed è quindi una decisione che va ben oltre l’acquisto della macchina da stampa.  Ecco perché, in linea con l’impegno volto a sostenere le attività dei propri clienti, in occasione dell’open house dedicato alla stampa flessografica che si è svolto nel Competence center dello stabilimento di Bobst Bielefeld in Germania lo scorso 27 e 28 febbraio 2018, BOBST ha presentato ai visitatori un’esperienza a tutto campo, a corredo delle presentazioni e delle dimostrazioni di stampa della nuova macchina flessografica BOBST 20SEVEN.
Aziende proprietarie di rinomati marchi e aziende trasformatrici – Barilla, Henkel, Nestlé, PepsiCo e Litoplas –hanno condiviso la loro visione e la loro esperienza relativamente a come la stampa in eptacromia possa soddisfare le aspettative in termini di ripetibilità di colore e di qualità di stampa dell’imballaggio dei loro prodotti ovunque nel mondo, parlando anche degli aspetti economici e della sostenibilità del processo di produzione.
“Le dimostrazioni di stampa eseguite sono state un mix di imballaggi commerciali e non, con grafiche a pista multipla, scelte con il duplice obiettivo di mettere in evidenza la ripetibilità del processo assicurato dalle prestazioni dalla 20SEVEN, e di permettere il paragone con i lavori stampati convenzionalmente in quadricromia più colori speciali” dice Danilo Vaskovic, Direttore commerciale di Bobst Bielefeld.
Anche le presentazioni del Service erano incentrate sull’impegno di BOBST a offrire servizi caratterizzati da innovazione e qualità. “Aiutare i nostri clienti a ottimizzare le prestazioni delle loro macchine e servirli in modo sempre più rapido è per noi un impegno costante, così come la formazione specialistica dei nostri tecnici sul campo” spiega Mark McInulty, Direttore del Service di Bobst Bielefeld “All’Open House le dimostrazioni che hanno mostrato il funzionamento dei servizi da remoto, disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e in grado di fornire assistenza immediata quando necessario, nonché i più recenti sevizi online, hanno avuto luogo nel nuovo centro che ospita in pianta stabile una macchina flessografica dedicata alla formazione tecnica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here